• 23 Febbraio 2024 6:38
pene

Misure del pene: ansia e dismorfofobia

Dr. Walter La Gatta

Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior

Perché gli uomini tengono alle dimensioni del pene?

Per gli uomini, la dimensione del pene è spesso considerata un segno di virilità e di potenza sessuale: questo tipo di credenze, sociali e culturali, possono portare gli uomini ad avere una valutazione negativa del loro pene, quando non lo ritengono adeguato nelle misure, il che può comportare una compromissione della propria funzionalità sessuale.

Cosa è l’ansia per il pene piccolo e chi ne soffre?

L’ansia per il pene piccolo (di cui parleremo in questo articolo con l’abbreviazione inglese SPA – small penis anxiety, nota anche come “sindrome del pene piccolo”) è stata descritta in letteratura in uomini che non si sentono soddisfatti, o sono eccessivamente preoccupati per la dimensione del pene, che ritengono (erroneamente) al di sotto della media [Wylie KR, Eardley I, 2007].

A6

Cosa è la microfallia?

La microfallia riguarda coloro che effettivamente hanno un pene di dimensioni molto piccole [Wessells H, Lue TF, McAninch JW, 1996].

Quale diagnosi è corretta per chi soffre di queste ansie p preoccupazioni eccessive per le misure del pene?

Gli uomini che vivono l’eccessiva preoccupazione per le dimensioni del pene (pur non avendo alcun problema di questo tipo) possono soddisfare i criteri per la diagnosi di Disturbo di Dismorfismo Corporeo (di cui parleremo in questo articolo con l’abbreviazione inglese BDD) [DSM-5], in quanto sono soggetti eccessivamente preoccupati per un difetto percepito nel loro aspetto, che  però non è osservabile dagli altri, o che riguarda uno scostamento dalla norma di ben lieve entità.

PRIMA VOLTA SU CLINICA DELLA COPPIA?

Scopri chi siamo e di cosa ci occupiamo!

Quali sono i sintomi più frequenti?

L’individuo con questo problema compie normalmente comportamenti ripetitivi (ad esempio, per quanto riguarda la verifica delle dimensioni, o il confronto delle misure del pene con altri uomini) in risposta alle sue preoccupazioni.

E’ un problema grave?

Può diventarlo, dal momento che molti uomini manifestano, per questa ragione, un disagio clinicamente significativo, o una vera e propria  menomazione nel funzionamento sociale e lavorativo, così come problemi in altre aree importanti della vita relazionale.

Nei casi psichiatrici è talvolta associato ad un alto tasso di suicidio e tentativi di suicidio [Phillips KA, Menard W, Fay C, Weisberg R, 2005;Veale D, Boocock A, Gournay K, Dryden W, Shah F, Willson R, Walburn J, 1996 ].

La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior

Il disturbo di disformismo corporeo è un disturbo cronico?

Spesso il disturbo è cronico: nasce con l’adolescenza, ma le persone possono anche aspettare 10 anni prima di parlarne con un medico o uno psicologo e ottenere un trattamento psicologico adeguato  [Phillips KA, Menard W, Fay C, Weisberg R, 2005;Veale D, Boocock A, Gournay K, Dryden W, Shah F, Willson R, Walburn J, 1996 ].

In attesa di rivolgersi a uno specialista cosa fanno questi soggetti per cercare di risolvere il problema?

Chi non accetta alcune parti del proprio corpo in genere si rivolge in primis a procedure cosmetiche, con la speranza che l’aspetto del loro difetto percepito possa essere migliorato in modo significativo, o nascosto agli altri [Veale D, De Haro L, Lambrou C, 2003;Phillips KA, McElroy SL, Keck PE Jr, Pope HG Jr, Hudson JI, 1993 ].

Anche per le dimensioni del pene sono stati riportati in letteratura interventi fai-da-te [Veale D., 2000]. Ad esempio, alcuni uomini preoccupati per la dimensione del loro pene, si sono iniettati della vaselina nel loro organo genitale [Rosecker Á, Bordás N, Pajor L, Bajory Z, 2013].



Dr. Walter La Gatta

Le dimensioni del pene interessano più gli eterosessuali o gli omosessuali?

La dimensione del pene è considerata importante soprattutto per gli uomini omosessuali: per come questi costruiscono il proprio senso di sé [Silberstein LR, Mishkind ME, Striegel-Moore RH, Timko C, Rodin J, 1989], per il loro senso di virilità, che spesso si basa proprio sul “più grande è, meglio è” quando si definisce un partner maschile ideale [Drummond LM, Pillay A, Kolb P, Rani S., 2007].

Si è visto che gli uomini omosessuali che pensano di avere un pene troppo piccolo spesso accettano la posizione ricettiva anale per non mettersi in gioco  [Grov C, Parsons JT, Bimbi DS, 2010]. Si è anche visto che gli uomini omosessuali si sentono più spesso insoddisfatti del proprio corpo rispetto agli uomini eterosessuali [Morrison MA, Morrison TG, Sager CL, 2004;Peplau LA, Frederick DA, Yee C, Maisel N, Lever J, Ghavami N, 2009 ].

 

Questi uomini hanno anche altri disturbi psicologici?

Si. Questi individui hanno, in effetti, anche un maggiore punteggio sui sintomi relativi alla psicopatologia generale (ad esempio, umore depresso, ansia generale e scarsa qualità della vita) rispetto agli uomini con ansia del pene piccolo o a uomini che non hanno questo problema.

Cosa hanno scoperto le ricerche sui vissuti di questi uomini?

Diverse ricerche hanno studiato la fenomenologia di uomini con dismorfofobia legata esclusivamente o prevalentemente alle dimensioni del pene [Veale D, Eshkevari E, Read J, Miles S, Troglia A, Phillips R, Echeverria LM, Fiorito C, Wylie K, Muir G, 2014;Veale D, Miles S, Read J, Troglia A, Carmona L, Fiorito C, Wells H, Wylie K, Muir G, 2015 ]: scoprendo che:

  • Gli uomini che pensano di avere una malformazione al pene provano maggiore vergogna e difficoltà nella relazione sessuale rispetto a uomini che temono di avere il pene troppo piccolo (SPA) o ai soggetti del gruppo di controllo.
  • Le situazioni di maggiore vergogna rispetto al proprio pene possono essere così classificate, in ordine di importanza:
    (1) mostrare un pene flaccido in situazioni pubbliche (per esempio allo spogliatoio)
    (2) mostrare un pene flaccido o in erezione di fronte ad un partner sessuale.

Da questo tipo di vergogna gli uomini si difendono misurando continuamente le dimensioni o cercando il confronto, nonché evitando i rapporti, o camuffando le dimensioni del pene (ad esempio, cambiando la postura, per evitare che il pene possa essere visto).

Clinica della Coppia Ritrovarsi dopo la crisi

Terapia suggerita

I trattamenti psicologici sono uguali per i due gruppi e riguardano la terapia cognitivo-comportamentale (CBT) e i farmaci che favoriscono l’erezione.

Utili anche programmi di psico-educazione e consulenza,anche se non ci sono al momento studi randomizzati controllati per valutare ogni intervento.

Nel complesso, le implicazioni cliniche dei risultati di questo studio suggeriscono che i professionisti della salute debbano essere sempre più consapevoli del problema vissuto da uomini che soffrono perché ritengono di avere un pene troppo piccolo.

È importante intervenire, rassicurando i pazienti sulla normalità della propria immagine corporea sviluppando un intervento terapeutico globale su queste persone, senza concentrarsi solamente sulla eventuale disfunzione sessuale.

Dr. Walter La Gatta


Ipnosi clinica

Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior

Fonte:
Veale D, Miles S, Read J, Troglia A, Wylie K, Muir G. Sexual Functioning and Behavior of Men with Body Dysmorphic Disorder Concerning Penis Size Compared with Men Anxious about Penis Size and with Controls: A Cohort Study. Sexual Medicine. 2015;3(3):147-155. doi:10.1002/sm2.63.
Immagine:
Flickr

Seguici su Facebook

 

L'importanza di stare bene con se stessi
per migliorare il rapporto di coppia

Come vivere bene anche se in coppia

Qualche argomento del libro:

  • Comunicazione e dialogo nella coppia
  • Ascolto e comprensione
  • Praticare la gratitudine
  • Complicità e condivisione
  • Non dare per scontato il sentimento e il rapporto

Scritto dai fondatori della Clinica della Coppia.
Online, o nelle migliori librerie.

Di Dr. Walter La Gatta

PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA SESSUOLOGO di Ancona - Psicoterapie individuali e di coppia online - Sessuologia (Sessuologia Clinica, individuale e di coppia) - Tecniche di rilassamento e Ipnosi - Disturbi d’ansia, timidezza e fobie sociali Per appuntamenti: 348 – 331 4908 Sito personale: www.walterlagatta.it Altri Siti: www.psicolinea.it www.clinicadellatimidezza.it www.festivaldellacoppia.it ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK! w.lagatta@psicolinea.it Tel. 348 3314908 Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *