• 19 Maggio 2024 18:38

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Kurt Freund, la fallometria e i diritti umani

Kurt Freund, la fallometria e i diritti umani

Kurt Freund, la fallometria e i diritti umani

Terapie Online Giuliana Proietti


Come sappiamo, l’omosessualità è severamente punita in molti stati islamici, i quali prevedono la pena di morte in almeno sette Paesi, ivi compresi l’Iran, il Sudan e la Nigeria. Questa è la ragione per cui molti cittadini omosessuali di questi stati chiedono asilo politico in Europa.

In questi giorni vi sono state scintille fra la Repubblica ceca e l’Unione europea a causa di un test, messo a punto in epoca comunista, per diagnosticare l’omosessualità di un soggetto. Sembra infatti che lo strumento venga ancora utilizzato nella repubblica ceca su chi chiede asilo politico e questo viene considerato dall’Europa una grave violazione dei diritti umani.

A33/A12

La Commissaria europea per gli affari interni, la svedese Cecilia Malmström, ha infatti definito “un puro metodo medievale e una violazione enorme del diritto individuale alla privacy” questa procedura “fallometrica” tutt’ora in uso nella Repubblica Ceca.  “Non c’è dubbio che tutto questo sia politicamente inaccettabile” ha concluso la Commissaria europea nella Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia.

La questione era stata sollevata dalla commissaria lo scorso dicembre, ma per cinque mesi la repubblica ceca non si è data pena di rispondere al richiamo europeo.

“Ci aspettavamo di ricevere assicurazioni da parte ceca, sul fatto che questi metodi non erano più utilizzati e che non sarebbero stati più utilizzati in futuro”, ha detto il portavoce della Malmström, Marcin Grabiec, aggiungendo di non aver ancora ricevuto rassicurazioni in proposito.

Love is Love:
Clinica della Coppia is LGBT FriendlyLove is Love

Fino a che martedì scorso, i funzionari di Bruxelles hanno inviato un’altra lettera a Praga chiedendo al governo di dar conto sull’uso di queste prove fallometriche, sottolineando che le spiegazioni fino a quel momento ricevute erano state considerate insoddisfacenti. Ciò che la Commissione europea vuole in pratica sapere è se nella Repubblica ceca vengono ancora praticati dei test per accertare la presunta omosessualità di una persona.

Repka ha risposto dicendo che non aveva letto l’ultima lettera della Commissione europea (!) e che comunque quel test non viene usato di frequente: solo una decina di volte in totale e solo quando altri metodi non riescono a stabilire la verità circa l’orientamento sessuale dei richiedenti asilo.

Vale dunque la pena saperne di più sullo strumento e su chi lo ha inventato: Kurt Freund.

La fallometria

L’inventore della fallometria è il medico di origine ceca Kurt Freund, che per primo usò queste misurazioni accurate del flusso sanguigno presente nel pene, in seguito all’eccitazione sessuale. Lo strumento fu usato in un primo tempo in campo militare, per individuare i falsi omosessuali che cercavano di eludere il servizio militare obbligatorio nell’esercito cecoslovacco. (A quel tempo gli omosessuali erano esclusi dalla lev)a.

Freund provò anche ad applicare la terapia di conversione, cercando di convincere soggetti omosessuali a cambiare le loro preferenze sessuali. Questa “terapia” fu ampiamente adottata in Cecoslovacchia negli anni Cinquanta, sotto il regime comunista. Poiché però Freund si era convinto che essa non produceva i frutti sperati, nel 1961 contribuì alla stesura della legge che depenalizzava l’omosessualità nella natia Cecoslovacchia ed anche alla sua rimozione, nel 1973, dagli elenchi delle patologie della American Psychiatric Association.

Ray Blanchard, capo del Programma di Sessuologia presso il Clarke Institute of Psychiatry di Toronto, dove Freund lavorò dal 1969 al suo pensionamento, nel 1995, ricorda a tal proposito: “Negli anni Sessanta, per esempio, quando quasi tutti gli psicologi e gli psichiatri ritenevano che l’omosessualità fosse causata da esperienze della prima infanzia, Freund già sosteneva che vi erano delle influenze biologiche prenatali”.

Il suo singolare strumento diagnostico per l’omosessualità fu elaborato quando Freund lavorava presso l’Istituto Psichiatrico di Praga (1945-1968). Nel test, il pene viene infilato in un tubo di vetro sigillato, mentre al soggetto vengono mostrate delle immagini pornografiche di bambini e adulti. Lo spostamento d’aria prodotto all’interno del tubo indica un aumento di volume del pene. Dopo che questo si è verificato, i ricercatori possono facilmente capire quali immagini hanno determinato l’erezione del pene e capire dunque l’orientameno sessuale ed eventualmente la pedofilia.

Freund era convinto che l’orientamento sessuale si determinasse in un certo periodo dello sviluppo e che i tentativi di modificare l’orientamento sessuale per mezzo di una terapia comportamentale sono inutili. Sosteneva però che fosse possibile il trattamento dei pedofili, attraverso un addestramento a controllare i propri impulsi, nonostante le preferenze sessuali perverse.

Freund, che aveva perso gran parte della sua famiglia nell’Olocausto, fu costretto alla fuga dalla Cecoslovacchia dopo il tentativo fallito di rivolta all’Unione Sovietica, la così detta Primavera di Praga. Andò a lavorare in Canada, a Toronto, dove morì di cancro nel 1996.

Dr. Giuliana Proietti

Terapie Online Giuliana Proietti

Fonti:

Obituary: Kurt Freund, The Indipendent
Czechs deny ‘medieval’ penis pressure testing still in use, Czechpoition.com
Wikipedia, Kurt Freund

Immagine:

Wikimedia

La Terapia di Coppia?
Un regalo perfetto!

Buono Terapia

INIZIATE UNA TERAPIA DI COPPIA CON NOI


  • Lo psicologo Junior (Jr.) è psicoterapeuta sessuologo (in formazione), iscritto all'Albo degli Psicologi da meno di 4 anni.

  • Lo psicologo Senior (Sr.) è psicoterapeuta sessuologo completamente formato, con almeno 10 anni di esperienza clinica.

♥ Per Info e Appuntamenti:

informazioni@clinicadellacoppia.it

Per informazioni più veloci,
usare il pulsante Whatsapp, 
in basso a sinistra, nell'HomePage.

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *