• 23 Febbraio 2024 7:19

Padri gay e vita sessuale della coppia

DiDr. Walter La Gatta

Giu 28, 2012 #LGBT
Padri gay e vita sessuale della coppia

Padri gay e vita sessuale della coppia

Dr. Walter La Gatta

Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior

I genitori gay affrontano gli stessi problemi dei genitori eterosessuali per quanto riguarda sesso ed intimità quando in casa ci sono i figli: non è sorprendente, ma questo è il risultato di un nuovo studio sui padri gay pubblicato nella rivista Couple and Family Psychology.

“Quando le coppie gay diventano genitori, sono molto concentrati sui loro bambini, sono stanchi, c’è meno tempo per la comunicazione e meno desiderio per il sesso”, ha dichiarato Colleen Hoff, docente di studi sessualità presso la San Francisco State University. “Essi attraversano gli stessi cambiamenti delle coppie eterosessuali che hanno figli”.

A29/A7

A livello nazionale, negli Stati Uniti,  circa una su cinque coppie omosessuali di sesso maschile ha dei figli da allevare. Hoff e colleghi hanno studiato se diventare genitore influenzi o meno un cambiamento nello stile di vita di questi papà-gay, che potrebbe proteggerli dai comportamenti sessuali a rischio, oppure se lo stress dovuto alla genitorialità comporti per loro, al contrario, un aumento dei rischi per la salute, a causa dell’infedeltà e dell’eventuale sesso non protetto con partner esterni. I ricercatori hanno intervistato 48 coppie di uomini gay che avevano dei figli.

“Abbiamo scoperto che i padri gay hanno meno tempo per il sesso e pongono meno enfasi sulla sessualità, il che potrebbe significare che sono a minor rischio per l’HIV”, ha detto Hoff. “Molti padri hanno detto che sentire un senso di responsabilità verso i propri figli li motiva ad evitare comportamenti sessuali a rischio”.

Molte delle coppie hanno riferito che i figli hanno migliorato il loro legame e approfondito il loro rapporto. I padri gay hanno detto di aver acquisito una nuova ammirazione per il proprio partner, osservandolo nell’impegno genitoriale.

Le coppie hanno inoltre raccontato di avere rapporti sessuali meno frequenti, da quando sono diventati genitori, ma pochi pensano che questo sia un problema. “Nei padri che abbiamo studiato, c’era una accettazione pragmatica del fatto che questo è ciò che accade in questa fase della vita”, ha detto la Hoff.


TERAPIE SESSUALI - CLINICA DELLA COPPIA

Una scoperta sorprendente è che diventare genitori non ha influenzato il patto di coppia: molte coppie gay mantengono infatti il loro rapporto di coppia aperta, che prevede possibili relazioni sessuali con partners esterni.

“Non c’è stato il passaggio che pensavamo di poter trovare”, ha detto la Hoff. “Per la maggior parte, coloro che erano monogami prima di diventare genitori hanno riferito di essere rimasti tali. Coloro che avevano rapporti di coppia aperta prima dell’arrivo dei figli, hanno continuato a mantenere tale accordo”.

Mentre alcuni dei cambiamenti dello stile di vita associati alla genitorialità potrebbero ridurre il rischio HIV per le coppie gay monogame, non è la stessa cosa per le coppie che hanno rapporti sessuali con terzi. Queste persone hanno dimostrato di aver avuto meno opportunità di discutere i loro accordi sessuali con il partner, e alcuni di loro hanno detto che, una volta diventati genitori, si sono sentiti a disagio nel parlare ai loro amici o al proprio medico della loro relazione di coppia aperta.


Dr. Walter La Gatta
Tel. 348 3314908

Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior

“Alcuni uomini sentivano che fosse quasi un presupposto della genitorialità il fatto di essere monogami”, ha detto la Hoff. “Questo tipo di stigma attorno alla sessualità dei genitori gay potrebbe essere un problema se i padri gay sono riluttanti a parlare con il loro medico circa il loro rapporto di coppia aperta e nel richiedere dei test per l’HIV.

Lo studio mette in guardia medici e consulenti dall’avere pregiudizi nei confronti dei padri gay e sottolinea l’importanza di offrire loro la possibilità di precisare quali sono i loro accordi sessuali e l’accesso agli esami clinici. In particolare, lo studio evidenzia la necessità di programmi di prevenzione dell’HIV cercando modi alternativi per raggiungere quei padri omosessuali che trascorrono poco tempo nei luoghi sociali gay, dove tipicamente vengono fornite informazioni sulla salute sessuale.

Dr. Walter La Gatta


Ipnosi clinica

Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior

Fonte:
Study examines how parenthood affects gay couples’ health, HIV risk, Eurekalert

Immagine:
Flickr

Love is Love:
Clinica della Coppia is LGBT FriendlyLove is Love

La Terapia di Coppia?
Un regalo perfetto!

Buono Terapia

INIZIATE UNA TERAPIA DI COPPIA CON NOI


  • Lo psicologo Junior (Jr.) è psicoterapeuta sessuologo (in formazione), iscritto all'Albo degli Psicologi da meno di 4 anni.

  • Lo psicologo Senior (Sr.) è psicoterapeuta sessuologo completamente formato, con almeno 10 anni di esperienza clinica.

♥ Per Info e Appuntamenti:

informazioni@clinicadellacoppia.it

Per informazioni più veloci,
usare il pulsante Whatsapp, 
in basso a sinistra, nell'HomePage.

Di Dr. Walter La Gatta

PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA SESSUOLOGO di Ancona - Psicoterapie individuali e di coppia online - Sessuologia (Sessuologia Clinica, individuale e di coppia) - Tecniche di rilassamento e Ipnosi - Disturbi d’ansia, timidezza e fobie sociali Per appuntamenti: 348 – 331 4908 Sito personale: www.walterlagatta.it Altri Siti: www.psicolinea.it www.clinicadellatimidezza.it www.festivaldellacoppia.it ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK! w.lagatta@psicolinea.it Tel. 348 3314908 Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *