• 18 Aprile 2024 19:43

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Vagina: ma che brutta parola...

Vagina: ma che brutta parola…

Terapie Online Giuliana Proietti

Non ci crederete, ma sembra che in Michigan la cosa più offensiva che si possa dire quando si discute la questione dell’aborto, è… “vagina”!

In un dibattito su un disegno di legge per limitare l’aborto, la deputata democratica Lisa Brown ha concluso il suo discorso dicendo: “Infine, Signor Presidente, sono lusingata che siate tutti così interessati alla mia vagina, ma no significa no “ .

Successivamente, per queste sue affermazioni, considerate “offensive”, è stato vietato alla Brown di partecipare a un dibattito relativo al disegno di legge per il pensionamento dei dipendenti della scuola.

A29/A7

Sulla stampa anglofona ci si domanda cosa abbia mai detto di così scandaloso la Brown, visto che “vagina” è un termine medico e, fino a prova contraria, tutti i termini medici possono essere legalmente pronunciati in qualsiasi luogo, perfino in Parlamento.

La Brown, democratica, in un appassionato discorso stava spiegando che la sua fede ebraica consente l’aborto terapeutico quando la vita della madre è in pericolo, senza tener conto del periodo della gravidanza:

“Non ho chiesto di adottare e rispettare le mie convinzioni religiose. Perché mi chiedete di adottare le vostre?” ha detto. Per concludere con il già menzionato: “E, infine, Signor Presidente, sono lusingata che siate tutti così interessati alla mia vagina, ma ‘no’ significa ‘no”.

Ciò che ha detto è stato offensivo”, ha detto il deputato Mike Callton,  “così offensivo, che non ho neanche voglia di ripeterlo di fronte a delle donne. Non lo direi se fossi in una compagnia mista’
Ha violato il decoro del Parlamento”, ha detto invece Ari Adler, portavoce della maggioranza repubblicana.

La Brown in una conferenza stampa ha poi precisato: “Se vogliono legiferare sulla mia anatomia, non vedo alcun motivo per cui non ne possa parlare io”.

Tutto questo accade dopo che una donna, il mese scorso, era stata fatta scendere da un aereo dell’American Airlines perché indossava una maglietta con su scritto: “If I wanted the government in my womb, I’d fuck a senator” (Se avessi voluto il governo nel mio utero mi sarei fatta un senatore).

Clinica della Coppia Ritrovarsi dopo la crisi

Insomma, tutti possono parlare e perfino legiferare sulla vita sessuale delle donne, purché a farlo non siano le donne stesse.

Spero dunque non sia di disturbo per i lettori vedere questo post, scritto da una donna, illustrato con una tavola anatomica che riguarda i genitali femminili… Ho osato troppo? Al di là degli scherzi, sono sicura che in Italia dichiarazioni come quelle della Brown non procurerebbero più nemmeno un sorrisetto malizioso.

Dopo anni di scandali sessuali di tutti i tipi, ai massimi livelli istituzionali, queste cose a noi ci sembrano veramente roba da dilettanti.

A proposito di dilettanti, lasciate che esprima invece un dubbio: non vi sembra che queste femministe americane usino i termini “vagina” e “utero” un po’ a sproposito, riguardo alle funzioni proprie di questi organi? Forse che il linguaggio medico colto, di derivazione latina, non faccia ancora parte del loro bagaglio culturale?

Dr. Giuliana Proietti


Problemi di coppia? Chiamaci

Fonti:
Vaginas aren’t dirty, even in Michigan, Guardian
Michigan State Rep Barred From Speaking After ‘Vagina’, NPR

Immagine:
Amphis, Wikimedia

La Terapia di Coppia?
Un regalo perfetto!

Buono Terapia

INIZIATE UNA TERAPIA DI COPPIA CON NOI


  • Lo psicologo Junior (Jr.) è psicoterapeuta sessuologo (in formazione), iscritto all'Albo degli Psicologi da meno di 4 anni.

  • Lo psicologo Senior (Sr.) è psicoterapeuta sessuologo completamente formato, con almeno 10 anni di esperienza clinica.

♥ Per Info e Appuntamenti:

informazioni@clinicadellacoppia.it

Per informazioni più veloci,
usare il pulsante Whatsapp, 
in basso a sinistra, nell'HomePage.

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *