• 24 Maggio 2024 23:31

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Come risvegliare la chimica? Consulenza online

Come risvegliare la chimica? Consulenza online

Come risvegliare la chimica? Consulenza online

Dr. Giuliana Proietti Consulenza online

CONSULENZA ON LINE
A cura di:
Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
Tel. 347 0375949
www.giulianaproietti.it

 

Buongiorno! La mia storia con mio marito è la seguente. Ci siamo conosciuti quando avevo 15 anni. Ero ancora a scuola. Lui aveva 20 anni. Ci siamo innamorati persi , ci baciavamo per ore ma niente sesso. Io vivendo in un ambiente dove il sesso si poteva fare dopo essersi sposata ( e sposarsi vergine) ero molto bloccata. Non riuscivo a farlo anche se volevo renderlo felice. Mi ha implorato tantissime volte…non c’è la faceva più… io vivevo in un paese e lui all’estero. Veniva a trovarmi ogni 2 mesi , solo per stare con me e baciarci. Una pazienza d’oro. Alla fine ci siamo sposati. Io avevo 16 anni. Ho pensato che sposarmi mi sarei sbloccata e avrei perso questa paura di fare sesso… ma lui è rimasto con un sentimento brutto dentro di lui…come se non mi fidavo di lui e per quello che volevo che ci sposasimo…invece no, io vedevo solo questa alternativa per poter fare sesso…. sono passati 9 anni…lui ha ancora dentro questo sentimento e dice di fare sesso con me per necessità fisica , ma il brivido non c’è più… cioè non c’è mai stato. E lo capisco. È un ragazzo d’oro. Noi ci amiamo tantissimo e non ci siamo mai traditi. Non riusciamo a lasciarci, lui dice che non c’è solo questo in una relazione. E che se è andato avanti così è perché mi ama. E io gli credo. Vorrei capire come fare a farlo felice. Perché mi dice che da questo punto di vista non è mai stato felice. Anzi , ognitanto lo vedo giù. Mi racconta raramente la cosa e mi dice che non riesce a passare oltre… come se mi fa una cosa brutta se facciamo sesso. Visto che io il sesso lo vedevo come una cosa brutta e grave glielo indotto anche a lui , involontariamente. Posso recuperare qualcosa ? Fargli risvegliare la chimica che provano tutti gli innamorati all inizio ?


A35/A14

Gentilissima,

Se c’è un caso dove la terapia di coppia potrebbe essere davvero molto utile è proprio il vostro: è necessario ripensare il vostro rapporto in modo adulto, imparare ad utilizzare la sessualità in modo creativo e fantasioso, riscrivere le regole del vostro patto di coppia, nato quando lei era poco più di una bambina. Credo che il consiglio migliore che posso darle è sicuramente questo: fare un percorso di coppia, che possa aiutarvi a ristabilire una comunicazione fra voi, anche sul piano sessuale, attraverso l’aiuto di un terapeuta. Naturalmente non sarà possibile riprovare la chimica degli innamorati all’inizio, come lei piuttosto ingenuamente spera, ma stabilire qualcosa di adulto, che non è necessariamente peggiore di quello che lei ha in mente.

Cordialmente,

Dr. Giuliana Proietti


Problemi di coppia? Chiamaci


LGBT friendly
La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior

Immagine
Pixabay

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *