• 24 Maggio 2024 23:41

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Se lui guadagna meno di lei, lui la tradisce

Se lui guadagna meno di lei, lui la tradisce

Se lui guadagna meno di lei, lui la tradisce

Terapie Online Giuliana Proietti


In un recente studio, presentato al meeting annuale della American Sociological Association, la ricercatrice Christin Munsch sostiene che, per un uomo che guadagna poco, avere più partner sessuali può essere un tentativo di ripristinare l’identità di genere.

In questo modo compenserebbe i sentimenti di inadeguatezza rispetto al tradizionale ruolo di capo-famiglia, che viene minacciato dalla maggiore ricchezza e dal maggiore prestigio sociale della propria donna.

A24

Occorre tuttavia prendere in considerazione altre variabili, avverte la Munsch, come l’età, il livello di istruzione, la fede religiosa, la soddisfazione nel rapporto. Ad esempio, è possibile che gli uomini che guadagnano di meno rispetto alle loro partners siano più infelici e tradiscano perché sono infelici, non necessariamente perché guadagnano di meno.

Dalla ricerca emerge che a tradire più degli altri sono anche gli uomini che hanno una condizione economica opposta a quella fin qui descritta, ovvero coloro che guadagnano bene, che stanno spesso fuori casa, viaggiano, hanno molte possibilità di incontro.

Escludendo gli opposti dunque, gli uomini che risultano tradire di meno sono coloro che guadagnano il 25% in più delle loro partners.

Per le donne invece, la dipendenza economica sembra avere l’effetto contrario: più sono dipendenti dal loro partner, minori sono le probabilità che lo tradiscano (50% in meno), ha affermato l’autrice dello studio.

Per le donne infatti, guadagnare meno soldi del proprio partner non è vissuto come una minaccia: è semplicemente lo status quo.

Inoltre, ancora più importante, le donne economicamente dipendenti possono avere minori opportunità di tradire, o possono decidere freddamente che il tradimento non è conveniente per loro: non dimentichiamo che molte donne che tradiscono ancor oggi possono essere uccise, dice la ricercatrice.

Lo studio, che si è basato sui dati del National Longitudinal Survey of Youth, nel periodo 2002-2007, ha analizzato coppie tra i 18 ed i 28 anni, sposate o conviventi da più di un anno.

In termini assoluti i tradimenti sono risultati essere il 7% tra gli uomini ed il 3% tra le donne.

Fonte: The Effect of Relative Income Disparity on Infidelity for Men and Women, via Medical News Today

Dr. Giuliana Proietti


LGBT friendly
La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior

Immagine: Tax Credits, Flickr


Festival della Coppia

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *