• 23 Febbraio 2024 7:18
Possessività sessuale e gelosia

Possessività sessuale e gelosia

La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior

Giuliana Proietti

La fedeltà nella coppia è un aspetto naturale?

No. Molte persone sono fedeli non perché vorrebbero esserlo, ma perché devono esserlo. Se potessero, trascorrerebbero la loro vita facendo sempre nuove esperienze di diversità sessuale e di estasi romantica con nuovi partner.

Per altri, invece, le frustrazioni sessuali della monogamia non sono particolarmente intense. Le persone con uno scarso livello di pulsione sessuale o un ridotto bisogno di varietà, non si sentono deprivate in alcun modo dall’avere un unico partner.

Le persone sono diverse, e amano cose diverse.

La gelosia è facilmente superabile?

No, perché è fortemente radicata nella cultura patriarcale, che impone una monogamia obbligatoria. Anche le persone che scelgono relazioni di coppia aperta provano il sentimento della gelosia.

Perché si sceglie di rimanere fedeli, anche se si desidererebbe altro?

Le persone possono scegliere di rimanere fedeli allo scopo di non suscitare la gelosia del partner, evitando le sue possibili ritorsioni.


LGBT friendly
La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior

Si rimane fedeli anche per empatia nei confronti della eventuale sofferenza dell’altro/a?

Si. L’empatia permette di sentire la sofferenza altrui come se fosse la propria: tacitare il desiderio di sperimentare nuove relazioni, sentimentali e sessuali, diventa dunque spesso un atto altruistico, allo scopo di risparmiare al/alla partner sentimenti di insicurezza.

Perché l’infedeltà è considerata un imbroglio?

Perché il traditore mette in atto un comportamento opportunista, cercando di sfruttare i vantaggi della monogamia, senza doverne pagare il prezzo.

L’infedeltà può essere dovuta al comportamento infedele del/della partner?

Si. Le persone che scoprono una infedeltà segreta del/della partner hanno una maggiore probabilità di tradire a loro volta per esprimere il loro dolore e la loro rabbia, comportandosi allo stesso modo. Questo accade in particolare alle persone molto gelose.

L’infedeltà per ritorsione è scatenata solo dal tradimento del/della partner?

No. Si può essere infedeli per punire il/la partner per i propri comportamenti: ad esempio, il fatto di evitare i rapporti sessuali può essere una motivazione forte a questo tipo di tradimento, che implica la vendetta.

Quando nasce il sentimento della gelosia?

Numerose ricerche dimostrano che questo sentimento insorge nella primissima infanzia: già a sei mesi, si è osservato, i bambini sono gelosi della propria madre se questa, invece di dedicare attenzione al proprio figlio comincia a giocare con una bambola di pezza. La gelosia, in questo caso, è attivata dalla minaccia alla relazione di attaccamento con la madre, ovvero la sensazione di perdere l’amore e le attenzioni della mamma, a beneficio di un rivale, anche se inanimato. I bambini con uno stile di attaccamento insicuro risultano i più gelosi, e lo sono anche nei confronti delle interazioni fra genitori e altri fratelli.

Può accadere che una persona tradisca, ma non tolleri essere tradito/a in quanto prova comunque il sentimento della gelosia?

Si, è un fatto abbastanza comune. Sono persone indulgenti verso se stesse, ma rigide nei confronti del/della partner. Ovviamente le relazioni adulte e mature si basano sulla reciprocità, e dunque questo tipo di relazione è disfunzionale.

Quando la non monogamia consensuale può essere una soluzione per la coppia?

Può essere una soluzione quando la coppia è maggiormente predisposta a sopportare il peso della gelosia,piuttosto che la frustrazione sessuale che accompagna la monogamia.

Dr. Giuliana Proietti

La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior




Immagine
Deposit Photo

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *