• 20 Giugno 2024 9:08

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

La tecnica della focalizzazione sensoriale

La focalizzazione sensoriale

La tecnica della focalizzazione sensoriale

Giuliana Proietti

Cosa è la tecnica della focalizzazione sensoriale?

La tecnica della focalizzazione sensoriale è stata sviluppata negli anni ’60 da Masters e Johnson, due pionieri nel campo della sessuologia. Questa tecnica è stata ideata come parte del loro lavoro terapeutico sull’intimità sessuale di una coppia, allo scopo di superare le difficoltà sessuali.

In cosa consiste esattamente?

La tecnica si concentra sull’esplorazione del corpo del partner attraverso il tatto e la sensazione, piuttosto che sull’obiettivo del raggiungimento dell’orgasmo. La focalizzazione sensoriale è suddivisa in diverse fasi, in cui i partner si concentrano su diverse parti del corpo.

Inizialmente, i partner praticano l’attenzione al corpo, imparando a concentrarsi sulle sensazioni fisiche e a comunicare le loro esperienze al/alla partner, in un ambiente di sicurezza e fiducia tra i partner, dove i membri della coppia sono incoraggiati a esplorare liberamente il corpo del/della partner senza pressioni o aspettative prestabilite.

La tecnica si usa inizialmente con aree non sessuali del corpo e poi, gradualmente, si avanza verso le zone genitali.

Quale è lo scopo?

La tecnica mira a ridurre l’ansia sessuale e aumentare la consapevolezza corporea, promuovendo un maggiore piacere e connessione tra i partner. L’obiettivo è quello di concentrarsi sul piacere sensoriale piuttosto che su prestazioni specifiche o aspettative.

Cosa deve fare chi riceve il tocco dell’altro/a?

Chi riceve il tocco è incoraggiato a concentrarsi su temperatura, pressione e consistenza del tocco.

Per quali problematiche sessuali viene utilizzata?

La tecnica della focalizzazione sensoriale viene utilizzata principalmente nelle terapie per varie disfunzioni sessuali, ansia sessuale, problemi di comunicazione, problemi relativi al corpo, fobie, ecc. Può essere utilizzata anche come esercizio di intimità per coppie che desiderano migliorare la loro vita sessuale.

Terapie Online Giuliana Proietti

Quando si consiglia questa tecnica?

In generale, questa tecnica è consigliata quando i problemi sessuali sono legati all’ansia, alla mancanza di consapevolezza corporea o alla difficoltà di comunicazione tra i partner. Tuttavia, è importante che la tecnica venga utilizzata sotto la guida di un terapeuta sessuale qualificato per garantire che sia appropriata e sicura per le esigenze della coppia.

E’ bene che i due partner parlino delle sensazioni che provano durante questi esercizi?

Assolutamente si: durante gli esercizi di focalizzazione sensoriale, la comunicazione è fondamentale. I partner sono incoraggiati a esprimere apertamente i propri sentimenti, desideri e limiti. Ciò facilita una migliore comprensione dei bisogni reciproci e promuove un senso di vicinanza emotiva in un contesto non giudicante.

Festival della Coppia - Relazione su Innamoramento




Cosa ci si può aspettare da questa tecnica?

  • Ridotta ansia da prestazione: spostando l’attenzione dalla prestazione verso un’esperienza esclusivamente sensoriale, le persone possono alleviare l’ansia associata agli incontri sessuali. Ciò può essere particolarmente utile per coloro che sperimentano problemi come ansia da prestazione, disfunzione erettile o eiaculazione precoce.
  • Comunicazione migliorata: la concentrazione sensoriale promuove la comunicazione aperta tra i partner. Discutere preferenze, limiti e desideri durante gli esercizi rafforza la connessione emotiva, portando a una relazione sessuale più soddisfacente.
  • Intimità rafforzata: la tecnica incoraggia le coppie a esplorare e apprezzare i rispettivi corpi in modo consapevole, favorendo una connessione emotiva più profonda. Questa maggiore intimità può avere un impatto positivo sulla soddisfazione complessiva della relazione.
  • Affrontare le preoccupazioni sessuali: la focalizzazione sensoriale viene spesso utilizzata nella terapia sessuale per affrontare varie preoccupazioni sessuali, comprese le difficoltà legate all’eccitazione, al desiderio o all’orgasmo.

Quali sono i presupposti per affrontare questa tecnica?

Come per qualsiasi approccio terapeutico, è essenziale avvicinarsi alla focalizzazione sensoriale con la guida di un terapeuta esperto e qualificato, oltre che con una mente aperta e un impegno per la comunicazione e il rispetto reciproco.




Quanto tempo possono durare questi esercizi?

In genere non più di 6-10 sedute, o di più se necessario. Tutto dipende dalle difficoltà della coppia e dal loro comfort nell’affrontarle.

Perché è necessario rivolgersi a un sessuologo/a?

Perché un sessuologo/a è in grado di monitorare le reazioni agli esercizi, adattarli alla coppia specifica e determinare il corso di trattamento più appropriato, per quello che riguarda gli esercizi stessi e la tempistica da utilizzare. Inoltre, il/la terapeuta aiuterà la coppia a superare le difficoltà incontrate.

Quali sono gli elementi che portano a una esperienza sessuale positiva e che devono essere osservati durante il trattamento?

Sono tre: disponibilità, rilassamento e sensualità.

E’ corretto dire che in questa terapia ci si concentra più sulla sensualità che sulla sessualità?

Si, è corretto. In questa terapia, le coppie si concentrano sulla sensualità piuttosto che sulla sessualità, evitando i rapporti sessuali completi, il sesso orale e il contatto con i genitali o il seno, per concentrarsi solo sugli aspetti sensuali del tatto.

Seguici su X - Twitter

Per quale motivo ci si deve astenere dai rapporti sessuali?

Per eliminare la pressione a rispondere in un certo modo e per rompere vecchi modelli di comportamento all’interno della relazione intima della coppia. Le coppie potrebbero scoprire che questi esercizi aiutano effettivamente a risvegliare sia la loro sensualità che la loro sessualità.

Quanto tempo devono durare gli esercizi?

Questa è una scelta che fa il/la terapeuta, così come la frequenza settimanale, e cambia ogni volta, a seconda delle esigenze della coppia. L’impegno può durare da 10 a 30 minuti ogni volta e la frequenza può essere quotidiana o di due-tre volte a settimana.

Ci sono prescrizioni circa il luogo dove svolgere questi esercizi?

In genere gli esercizi si svolgono a casa, in una stanza con una temperatura confortevole, dove non ci siano distrazioni, come dispositivi elettronici, animali domestici, suoni o musica stimolanti (mentre invece può essere consigliata una musica rilassante)

E’ bene bere un bicchiere prima di fare questi esercizi?

Assolutamente no. Si raccomanda inoltre di evitare l’uso di alcol o droghe ricreative, poiché influirebbero sulla capacità di provare le sensazioni in modo naturale.

La terapia di coppia offre
un percorso verso il cambiamento,
immediato e duraturo.
La terapia di coppia offre un percorso verso il cambiamento - Clinica della Coppia

Come trovare un terapeuta sessuale?

Una opzione potrebbe essere quella di rivolgerti ai terapeuti di Clinica della Coppia. Altrimenti si può cercare un sessuologo della propria città o che lavora online.

Chi è in grado di guidare una focalizzazione sensoriale?

La focalizzazione sensoriale può essere insegnata da un terapeuta con specializzazione in sessuologia.

La focalizzazione sensoriale può essere praticata anche a livello individuale?

E’ una tecnica che nasce per la coppia, ma che può essere adattata anche per problematiche che possono essere risolte a livello individuale, sotto la guida di un terapeuta esperto.

Dr. Giuliana Proietti

giuliana_proietti_psicologa

 



LGBT friendly

INIZIATE UNA TERAPIA DI COPPIA CON NOI


  • Lo psicologo Junior (Jr.) è psicoterapeuta sessuologo (in formazione), iscritto all'Albo degli Psicologi da meno di 4 anni.

  • Lo psicologo Senior (Sr.) è psicoterapeuta sessuologo completamente formato, con almeno 10 anni di esperienza clinica.

♥ Per Info e Appuntamenti:

informazioni@clinicadellacoppia.it

Per informazioni più veloci,
usare il pulsante Whatsapp, 
in basso a sinistra, nell'HomePage.

Immagine

Pixabay

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *