• 25 Maggio 2024 19:49

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Sesso occasionale

Sesso occasionale fra adolescenti

Dr. Walter La Gatta

Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior

L’adolescenza è caratterizzata dal passaggio dall’infanzia all’età adulta e i soggetti interessati subiscono, in questo periodo,  cambiamenti fisici, psicologici e psicologici. La consapevolezza sessuale che si verifica durante la pubertà porta gli adolescenti a essere interessati ai rapporti sessuali. In tutto il mondo, circa il 47% degli adolescenti ha già fatto sesso. Negli Stati Uniti, il 6% degli adolescenti ha avuto il primo incontro sessuale prima dei 13 anni.

Gli adolescenti, tuttavia, sono soggetti immaturi, fisicamente ed emotivamente: la loro mancanza di esperienza nelle relazioni umane e sessuali li espone al rischio di esperienze che possono avere conseguenze negative sulla loro salute  e sulla sessualità, come le infezioni a trasmissione sessuale e le gravidanze indesiderate.

Uno dei rischi più frequenti cui gli adolescenti si espongono è il sesso occasionale.

Intervista su Relazioni Familiari


Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior

Un “rapporto occasionale” potrebbe sembrare un ossimoro a molti, ma non lo è certamente per chi lo pratica, visto che ormai i ragazzi danno al sesso la stessa importanza che danno ad un gioco: il sesso casuale è sempre più normale fra i giovani.

La prima cosa da chiarire è che i rapporti sessuali occasionali non necessariamente riguardano rapporti completi e dunque penetrativi: si può fare attività sessuale con una persona sconosciuta, limitandosi al solo petting.

Non sempre i rapporti occasionali, inoltre, sono con una persona sconosciuta: occorre tenere presente anche il nuovo fenomeno dei “friends with benefits”, cioè gli amici che fanno sesso insieme (in italiano comunemente definiti “trombamici”): in questo caso l’attività sessuale viene svolta fra due amici, senza alcun legame di tipo sentimentale e senza alcuna pretesa di esclusività del rapporto.

Spesso questo tipo di relazione è conosciuto solo dai diretti interessati: il segreto verso gli altri amici viene mantenuto per “non rovinare le dinamiche di gruppo”.

Le relazioni sessuali occasionali possono poi evolvere in relazioni sentimentali, che vengono alla fine essere rivelate anche agli altri, o finire quando uno dei due partners trova un’altra storia.

La terapia di coppia offre
un percorso verso il cambiamento,
immediato e duraturo.
La terapia di coppia offre un percorso verso il cambiamento - Clinica della Coppia

Leggermente diverso è il caso di due persone che non si conoscono, fanno sesso ed anche amicizia, e da quel momento diventano “amici che fanno sesso”. Nella lingua inglese questi soggetti vengono chiamati “sex buddies“: essi si differenziano dai “friends with benefits” perché l’amicizia nasce dopo un rapporto sessuale fra persone che non si conoscevano in precedenza. Anche in questi rapporti la monogamia non è prevista e i due partners percorrono una propria strada, una volta che l’attrazione fra loro si è indebolita.

Le “one-night stands” si differenziano dalle situazioni precedenti, perché in questo caso il sesso di una notte implica l’effetto dell’alcol: in genere il rapporto sessuale avviene fra due ragazzi che hanno molto bevuto e l’indomani potrebbero non ricordare nulla di quanto è avvenuto.

In genere i ragazzi si incontrano su apposite app (es. Tinder), o attraverso chat sui social (es, Instagram o Facebook): è difficile che si mettano d’accordo per fare sesso insieme durante una serata trascorsa insieme ad altri. In questo modo, seguendo particolari rituali consolidati sui social, i timori del rifiuto vengono ridotti al minimo.

La regola di questi rapporti è implicita: entrambi i partners sanno di cosa si tratta quando decidono di avviare un rapporto, per cui nessuno dei due si sente usato, o si lamenta per essere stato lasciato dopo una serata di sesso.

Le ragioni del sesso casuale sono il bisogno di riempire un vuoto (ad esempio dopo la fine di una storia sentimentale), la noia e, naturalmente, il desiderio sessuale dine a se stesso.

Dr. Walter La Gatta


Ipnosi clinica

Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior


Intervista su Eiaculazione Precoce


Immagine

Pixabay

La Terapia di Coppia?
Un regalo perfetto!

Buono Terapia

INIZIATE UNA TERAPIA DI COPPIA CON NOI


  • Lo psicologo Junior (Jr.) è psicoterapeuta sessuologo (in formazione), iscritto all'Albo degli Psicologi da meno di 4 anni.

  • Lo psicologo Senior (Sr.) è psicoterapeuta sessuologo completamente formato, con almeno 10 anni di esperienza clinica.

♥ Per Info e Appuntamenti:

informazioni@clinicadellacoppia.it

Per informazioni più veloci,
usare il pulsante Whatsapp, 
in basso a sinistra, nell'HomePage.

 

Di Dr. Walter La Gatta

PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA SESSUOLOGO di Ancona - Psicoterapie individuali e di coppia online - Sessuologia (Sessuologia Clinica, individuale e di coppia) - Tecniche di rilassamento e Ipnosi - Disturbi d’ansia, timidezza e fobie sociali Per appuntamenti: 348 – 331 4908 Sito personale: www.walterlagatta.it Altri Siti: www.psicolinea.it www.clinicadellatimidezza.it www.festivaldellacoppia.it ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK! w.lagatta@psicolinea.it Tel. 348 3314908 Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *