• 14 Giugno 2024 5:28

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Il feticcio: che cosa è?

Il feticcio: che cosa è?

Dr. Walter La Gatta

 

Il feticcio rappresenta un aspetto complesso della sessualità umana, con radici sia psicologiche, sia culturali. Vediamo di saperne di più.

Cosa significa la parola “feticcio”?

Il termine “feticcio” deriva dal portoghese “feitiço”, che significa amuleto o oggetto magico. Nella sua accezione moderna, il feticcio si riferisce al desiderio o all’attrazione sessuale verso un oggetto inanimato (appunto, il feticcio), così come verso una parte del corpo umano che generalmente non è vista come sessuale, ma che in particolari individui viene investita di significati simbolici potenti.

A cosa serve il feticcio?

Il feticcio serve per suscitare eccitazione sessuale o per raggiungere il piacere.

Intervista su Relazioni Familiari



Quali sono i feticci più comuni?

Ad esempio:

  • Oggetti: scarpe, cappelli, calze, gonne, biancheria intima, giocattoli sessuali, capi di abbigliamento, urina, sangue mestruale, ecc.
  • Parti del corpo: piedi, seni o genitali, materiali di lattice, pelle, raso o nylon, piercing, tatuaggi, capelli. Il feticcio considerato più comune è quello del piede.

Da cosa deriva questa attrazione per il feticcio?

Alcune teorie psicologiche suggeriscono che l’attrazione per un feticcio possa derivare da esperienze infantili o adolescenziali in cui quell’oggetto particolare è stato associato a sensazioni piacevoli o rassicuranti, in particolare durante un’attività sessuale.

Altre prospettive, di natura antropologica, parlano di credenze culturali o rituali, dove alcuni oggetti venivano considerati sacri o avevano poteri magici.

I sociologi interpretano l’uso del feticcio come una risposta alle norme culturali e alle influenze mediatiche, che plasmano le nostre percezioni su cosa sia sessualmente desiderabile o accettabile.

Infine, si potrebbe parlare di gusti personali, proprio come i gusti che le persone hanno per cibi diversi.

Festival della Coppia - La terapia di coppia dopo un tradimento

Facebook   Twitter

Quanto è “normale” utilizzare un feticcio durante la sessualità?

Per alcune persone, l’uso di un feticcio può essere una componente normale e sana della sessualità, che fornisce piacere e gratificazione. Tuttavia, il feticismo può essere problematico se interferisce con il funzionamento sessuale o con le relazioni interpersonali.

Ad esempio, se vengono incorporati in un’esperienza con un/una partner non consenziente, i feticci possono causare un disagio significativo e compromettere la relazione.

Escludendo queste circostanze specifiche, i feticci possono portare diversità e divertimento in un’esperienza sessuale, rendendola potenzialmente più eccitante e divertente per tutti i soggetti coinvolti.

Sul piano psicopatologico come viene considerato l’uso di un feticcio?

Sul piano psicopatologico l’uso di un feticcio viene considerato una parafilia.

Intervista su Eiaculazione Precoce


Cosa è una parafilia?

Si tratta di un modello persistente di desideri sessuali, comportamenti o fantasie che coinvolgono oggetti, attività o situazioni non convenzionali, o che si manifestano in modi che possono essere considerati socialmente inaccettabili o inappropriati.

Le parafilie comprendono comportamenti sessuali considerati al di fuori del normale o del tradizionale, come ad esempio il voyeurismo (l’osservazione segreta di persone nude o impegnate in attività sessuali), il sadismo sessuale (la derivazione del piacere sessuale dall’infliggere dolore o umiliazione), il masochismo sessuale (la derivazione del piacere sessuale dal ricevere dolore o umiliazione), ecc.

La presenza di una parafilia implica un disturbo mentale?

No. Molti individui possono avere fantasie o interessi sessuali atipici senza che ciò comporti problemi significativi o danni, né verso se stessi, né verso gli altri.  Diverso è quando le parafilie interferiscono con il funzionamento quotidiano: in tal caso si trasformano in “disturbi parafiliaci”, che richiedono un intervento clinico.


Ipnosi clinica

 

Quando l’uso di un feticcio può diventare un disturbo parafiliaco?

Ad esempio, quando si esprime in forma maniacale, facendone un uso ossessivo e incontrollato, tanto da pretenderne l’utilizzo prescindendo completamente dalla situazione o dal tipo di partner con cui si ha un rapporto, e che potrebbe non essere consenziente.

Dr. Walter La Gatta

Seguici su X - Twitter

Scopri chi siamo e di cosa ci occupiamo!

Immagine

Unsplash

Di Dr. Walter La Gatta

PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA SESSUOLOGO di Ancona - Psicoterapie individuali e di coppia online - Sessuologia (Sessuologia Clinica, individuale e di coppia) - Tecniche di rilassamento e Ipnosi - Disturbi d’ansia, timidezza e fobie sociali Per appuntamenti: 348 – 331 4908 Sito personale: www.walterlagatta.it Altri Siti: www.psicolinea.it www.clinicadellatimidezza.it www.festivaldellacoppia.it ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK! w.lagatta@psicolinea.it Tel. 348 3314908 Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *