• 25 Maggio 2024 20:21

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Donne che dimenticano la pillola

Donne che dimenticano la pillola

Relazione su Freud e Totem e Tabù

 

La pillola anticoncezionale è uno dei metodi contraccettivi più diffusi e affidabili utilizzati dalle donne in tutto il mondo. Tuttavia, nonostante la sua efficacia, molte donne incontrano difficoltà nel mantenere una routine coerente nell’assunzione giornaliera della pillola. Vediamo dunque di capire meglio cosa succede.

Da cosa dipendono le gravidanze indesiderate?

Quasi la metà delle gravidanze indesiderate si verifica a causa di un uso scorretto dei contraccettivi.

Terapie Online Giuliana Proietti

Che cosa possono comportare le gravidanze non desiderate?

Le gravidanze non desiderate possono avere un impatto negativo sia sulla madre che sul bambino. Le madri con gravidanze non pianificate sono più inclini a fumare durante la gravidanza e a soffrire di depressione post-partum, oltre che meno propense a dedicarsi a cure prenatali o allattare, rispetto alle madri con gravidanze desiderate.

Quali sono le cause principali per la dimenticanza della pillola?

Per rispondere a questa domanda citiamo uno studio del 2019 (Caetano, Peers, Papadopoulos, Wiggers, Engler, Grant, 2019) condotto su 4500 donne, residenti in nove paesi (Francia, Germania, Italia, Spagna, Belgio, Irlanda, Messico, Brasile, USA), utilizzatrici attuali di una pillola contraccettiva orale e di età compresa tra 21 e 29 anni.

Le partecipanti hanno compilato un questionario online composto da 12 domande, dal 15 giugno al 18 luglio 2016. Si voleva capire quante volte e perché queste donne dimenticavano di assumere la pillola. Quelli che seguono sono i risultati.

Festival della Coppia - Relazione su Innamoramento




Quante donne, nello studio, avevano dimenticato di assumere la pillola anticoncezionale?

Ben il 39 per cento delle partecipanti ha segnalato di aver dimenticato di assumere la pillola contraccettiva, dichiarando inoltre che, fra le varie dimenticanze, questa era sicuramente la più frequente.

In quale parte del mondo questa dimenticanza era più/meno frequente?

La percentuale più bassa di dimenticanza della pillola era il 24% delle partecipanti residenti in Germania e la più alta il 58% delle residenti in Brasile.

Scopri chi siamo e di cosa ci occupiamo!

Quali altre attività avevano dimenticato queste donne?

Le altre attività dimenticate dalle giovani donne intervistate erano:

  • togliersi il trucco prima di andare a dormire (38%);
  • caricare il telefono (24%);
  • portare con sé chiavi/portafogli/telefono (20%);
  • portare il pranzo al lavoro/università (17%);
  • impostare la sveglia (10%).

Come hanno giustificato la dimenticanza della pillola?

‘Essere preoccupata’ è stato segnalato come motivo principale per dimenticare delle attività quotidiane dal 71% delle partecipanti statunitensi, in un continuum che finiva col 26% delle partecipanti spagnole.

Sessuologa online Dr. Giuliana Proietti


Quali situazioni le preoccupavano di più?

In particolare:

  • iniziare un nuovo lavoro/corso (sperimentato dal 36% dei partecipanti),
  • trasferirsi in una nuova casa (28%),
  • iniziare una nuova dieta/regime di esercizi (26%)
  • avere avuto una lite importante con un amico stretto o un familiare (24%)

Quali preoccupazioni, in particolare, le portavano a dimenticare di prendere la pillola?

Di tutte le preoccupazioni e gli stress elencati si è visto che le situazioni che più facilmente portavano a questa dimenticanza erano:

  • trasferimenti,
  • lite con un amico o un familiare,
  • la rottura con un partner
  • viaggiare all’estero per lavoro

Quanto spesso accadeva questa dimenticanza fra le donne del campione?

Delle donne che avevano dimenticato di prendere la pillola nell’ultimo mese (n = 1776), il 66% ha riferito di averla dimenticata una o due volte al mese, il 19% una volta alla settimana e il 15% più di una volta alla settimana.

La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior

Giuliana Proietti

Quante donne nell’ultimo anno avevano dimenticato la pillola almeno una volta?

Nell’ultimo anno, il 78% di tutte le partecipanti ha riferito di aver dimenticato di prendere la pillola almeno una volta. Questa percentuale era più alta (89%) tra le donne residenti in Brasile e più bassa (69%) tra le donne residenti in Italia.

Cosa fare per prevenire queste dimenticanze?

Perché una donna sia realmente attiva e consapevole nella prevenzione delle gravidanze indesiderate occorre che il metodo scelto sia soddisfacente, così come il rapporto con il ginecologo e con le altre figure professionali che si occupano di contraccezione.

Ci sono alcune strategie utili per evitare questa dimenticanza?

Si, eccone alcune:

  • Crearsi dei promemoria: utilizzare promemoria o sveglie sul telefono può aiutare a ricordare l’assunzione giornaliera della pillola.
  • Mantenere la pillola in vista: conservare la pillola in un luogo ben visibile, come accanto al lavandino del bagno o sul comodino, può facilitare il ricordo.
  • Stabilire una routine: integrare l’assunzione della pillola in una routine quotidiana consolidata, come la colazione o il lavarsi i denti, può contribuire a rendere l’assunzione più automatica e meno suscettibile a dimenticanze.
  • Valutare alternative di contraccezione: per le donne che trovano difficile mantenere una routine con la pillola quotidiana, esistono alternative contraccettive a lunga durata d’azione, come l’impianto o il dispositivo intrauterino (IUD), che richiedono meno attenzione quotidiana.

La terapia di coppia offre
un percorso verso il cambiamento,
immediato e duraturo.
La terapia di coppia offre un percorso verso il cambiamento - Clinica della Coppia

Cosa devono fare le donne che dimenticano una volta la pillola per cercare di non restare incinte?

Se una donna dimentica di assumere la pillola anticoncezionale, ci sono alcune misure che può prendere per gestire la situazione e ridurre il rischio di gravidanza non desiderata:

  • Prendere la pillola dimenticata, se sono passate meno di 12 ore dalla solita ora di assunzione della pillola. Un’oscillazione di alcune ore non ha alcuna influenza sulla sicurezza anticoncezionale. L’importante è non ritardare l’assunzione per più di 12 ore: entro questo limite la pillola può essere presa senza che ne venga compromessa l’azione anticoncezionale.
  • Consultare il Foglio Illustrativo della pillola anticoncezionale per avere informazioni specifiche su cosa fare in caso di dimenticanza.

Nel dubbio, per essere più sicure:

  • utilizzare un contraccettivo supplementare come il preservativo, fino al prossimo ciclo
  • test di gravidanza: se c’è preoccupazione per una possibile gravidanza non desiderata, meglio fare appena possibile un test di gravidanza per confermare o escludere l’ipotesi. I test di gravidanza sono disponibili in farmacia e possono essere eseguiti in modo rapido e privato a casa.

Qual è l’orario migliore per assumere la pillola? 

Meglio la sera, perché al mattino la pillola può comportare nausea nelle ore successive.

Dott.ssa Giuliana Proietti


Le relazioni felici Clinica della Coppia

Fonte principale
Caetano, Cecilia; Peers, Tina; Papadopoulos, Linda; Wiggers, Katja; Engler, Yvonne; Grant, Heather (2019). Millennials and contraception: why do they forget? An international survey exploring the impact of lifestyles and stress levels on adherence to a daily contraceptive regimen. The European Journal of Contraception & Reproductive Health Care, (), 1–9. doi:10.1080/13625187.2018.1563065

Immagine

Photo by JESHOOTS.com

INIZIATE UNA TERAPIA DI COPPIA CON NOI


  • Lo psicologo Junior (Jr.) è psicoterapeuta sessuologo (in formazione), iscritto all'Albo degli Psicologi da meno di 4 anni.

  • Lo psicologo Senior (Sr.) è psicoterapeuta sessuologo completamente formato, con almeno 10 anni di esperienza clinica.

♥ Per Info e Appuntamenti:

informazioni@clinicadellacoppia.it

Per informazioni più veloci,
usare il pulsante Whatsapp, 
in basso a sinistra, nell'HomePage.

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *