• 13 Luglio 2024 7:16

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

L’Intelligenza Artificiale e il futuro delle relazioni di coppia

L'Intelligenza Artificiale e il futuro delle relazioni di coppia

L’Intelligenza artificiale e il futuro delle relazioni di coppia


Dr. Giuliana Proietti
Tel. 347 0375949
Psicoterapeuta Sessuologa
Ancona, Civitanova Marche, Fabriano, Terni, Online
Costo Terapia 90 in presenza, 60 online

Daniel Faggella è fondatore e responsabile della ricerca presso  Emerj Artificial Intelligence Research, ed è un relatore riconosciuto a livello mondiale sull’intelligenza artificiale e sulle sue applicazioni.

In un suo articolo del 2020 ha parlato dell’impatto dell’Intelligenza Artificiale sul futuro delle relazioni di coppia. Ne proponiamo una breve sintesi, per dare un’anticipazione ai meno esperti in materia su quelle che potrebbero diventare le relazioni nel futuro.

In che modo l’intelligenza artificiale potrebbe influire sulle relazioni? Ecco alcuni aspetti che l’autore dell’articolo prende in considerazione:

1 – Abbinamenti tra persone con interessi e valori simili. Questo aspetto, in realtà, può coinvolgere o meno l’IA: aziende come match.com lo fanno da anni.

2 – Abbinamenti di persone in base a proxy : il proxy è un tipo di server che funge da intermediario per le richieste da parte dei client alla ricerca di risorse su Internet. Questi abbinamenti tramite proxy possono riguardare la compatibilità o il potenziale successo di una relazione a lungo termine, ma occorrono dati sufficienti sulle persone e sul successo della loro relazioni. Questi proxy, dunque, potranno lavorare con profitto solo con enormi quantità di dati (ad es. come nel caso del sito match.com per il mercato statunitense).

3 – Formazione VR (virtuale): la formazione virtuale può essere utile per facilitare alcuni aspetti nella relazione (ad es. superare l’imbarazzo iniziale, ecc.). La formazione virtuale esiste già, ma è certamente agli inizi: la si usa per l’assistenza infermieristica, per le forze dell’ordine, per i settori produttivi. La visione artificiale e i sensori audio in VR consentiranno a una persona di “esercitarsi” a flirtare a un appuntamento, oppure permetteranno di avvicinarsi a qualcuno che non si conosce per “fare una avance” in ambienti VR generati dall’intelligenza artificiale. Non saranno perfetti, ma probabilmente saranno utili. Negli affari, la stessa tecnologia potrà essere utilizzata per la formazione alla vendita, per i colloqui di lavoro, ecc.

Stiamo organizzando il Festival della Coppia
edizione estiva
www.festivaldellacoppia.it

4 – Amanti e amici virtuali creati dall’intelligenza artificiale: si tratterà di fare in modo che identità virtuali possano essere personalizzabili in base alle esigenze e alle preferenze dell’utente. Le versioni iniziali di questa tecnologia non implicano aspetti sensoriali, fisici, anche se potrebbero essere disponibili in futuro alcuni guanti, o tute tattili, che potranno interagire con l’utente e inevitabilmente, i dispositivi sessuali virtuali diventeranno molto popolari (molti di questi dispositivi esistono già) .

5 – Amanti e amici virtuali creati dall’intelligenza artificiale : questi saranno abilitati dall’interfaccia cervello-computer: (BCI), questa renderà possibile la creazione di un ciclo di feedback che consentirà al sistema di monitorare l’esperienza dell’utente in alta risoluzione, migliorando notevolmente la capacità di calibrare tale esperienza in base alle sue preferenze. Se la BCI diventerà praticabile senza enormi effetti collaterali negativi, la maggior parte delle persone nel mondo sviluppato sceglierà amanti, compagni e insegnanti virtuali abilitati per BCI e AI, rispetto a quelli nel “mondo reale”.

6 – L’amore: sarà completamente trasceso. Una volta che gli umani potranno “collegarsi” (interfaccia cervello-computer) a nuove esperienze e nuovi mondi, essi esploreranno molti più tipi e varietà di esperienze positive di quanto sia possibile oggi. Si apriranno panorami completamente nuovi di emozione e comprensione, molti dei quali non saranno solo versioni estreme di esperienze che ora conosciamo, ma completamente diverse.

Per fare un esempio: gli scimpanzé sperimentano l’umorismo, ma non riescono a capire un fumetto di Dave Barry o un episodio di Seinfeld. Allo stesso modo, gli scimpanzé non hanno precursori per comprendere la poesia, o le teorie filosofiche, o le idee sul governo democratico: ci sono idee e sentimenti negli esseri umani che sono incomprensibili per gli scimpanzé, nonostante anche loro siano dotati di intelligenza. E così sarà con gli umani potenziati, rispetto agli umani non potenziati.

giuliana_proietti_psicologa

Dr. Giuliana Proietti 
Psicoterapeuta Sessuologa
Ancona, Civitanova Marche, Fabriano, Terni, Online
Costo Terapia 90 in presenza, 60 online

I “partner” VR del futuro saranno in grado di rispondere in tempo reale alle esigenze dei loro utenti, insegnando loro a costruire l’autostima, aiutandoli a superare le disfunzioni sessuali, aiutandoli a riflettere sulla loro carriera e le scelte di vita, o semplicemente elevando il loro tono dell’umore con comportamenti calibrati per fare esattamente questo: migliorare il benessere dell’utente.

L’autore dell’articolo evita di definire “positivi” o “negativi” questi effetti: sostiene invece che ci saranno innegabilmente molti effetti collaterali imprevisti in conseguenza di questi cambiamenti, rispetto a quanti se ne possano comprendere ora, ma a suo avviso il futuro che descrive  è ormai inevitabile, perché esiste la tecnologia per farlo.

Mentre le piattaforme di appuntamenti continueranno a essere la fonte maggiore di incontri negli anni  a venire, il vero business (nel bene e nel male) consisterà nella creazione di ambienti virtuali appaganti e coinvolgenti.

Nel futuro il benessere, secondo l’autore, sarà dato da esperienze virtuali iper-personalizzate, abilitate all’intelligenza artificiale, oltre che da innovazioni farmacologiche (evoluzione degli antidepressivi) e dall’interfaccia cervello-computer.

Lo scopriremo solo vivendo!

Dr. Giuliana Proietti

Festival della Coppia - Relazione su Innamoramento


Dr. Giuliana Proietti 
Psicoterapeuta Sessuologa
Ancona, Civitanova Marche, Fabriano, Terni, Online
Costo Terapia 90 in presenza, 60 online

Fonte: Dan Faggella, Artificial Intelligence and the Future of Dating and Love

Immagine

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa  ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE TERNI e ONLINE ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *