• 14 Giugno 2024 5:36

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Essere in coppia con un Asperger

Essere in coppia con un Asperger

Essere in coppia con un Asperger

giuliana_proietti_psicologa

 

Le relazioni di coppia possono essere complesse, ma quando uno dei partner è affetto dalla sindrome di Asperger, ci sono difficoltà aggiuntive da affrontare. Ecco allora qualche informazione e consigli utili sui comportamenti da tenere:

Cosa è la sindrome di Asperger?

La sindrome di Asperger è un disturbo dello spettro autistico che influisce sul modo in cui una persona percepisce il mondo e interagisce con gli altri.

Terapie Online Giuliana Proietti

E’ possibile costruire una relazione stabile con un partner Asperger?

Si, ma non è obiettivamente facile: occorrono alti livelli di comprensione, pazienza e comunicazione aperta.

Quali sono le caratteristiche tipiche delle persone Asperger?

Le persone con Asperger possono avere difficoltà nella comunicazione non verbale, nell’empatia e nel comprendere le sfumature sociali. Ciò non significa che non provino amore o affetto, ma che potrebbero esprimere questi sentimenti in modo diverso. Inoltre, gli Asperger sono inclini a sviluppare disturbi d’ansia, depressione o difficoltà a gestire la rabbia.

Le persone con Asperger sono intelligenti?

Le persone con Asperger hanno spesso un funzionamento relativamente elevato – con un QI normale o addirittura sopra la media – ma come molte persone con autismo, possono avere difficoltà nelle interazioni sociali.

Possono inoltre coltivare un vivo interesse, o un’ossessione, per un argomento particolare (un interesse insolito per i treni, ad esempio) e diventare veramente esperti in quell’argomento.
Allo stesso modo possono avere delle vere e proprie routine o rituali rigidi e avere difficoltà con i cambiamenti o le transizioni.

Festival della Coppia - Relazione su Innamoramento




In che cosa gli Asperger si differenziano da altri soggetti con disturbi dello spettro autistico?

Le persone con autismo classico possono avere gravi compromissioni nello sviluppo del linguaggio e nella capacità di relazionarsi con gli altri. Gli Asperger sono colpiti in misura minore sul linguaggio, ma hanno comunque difficoltà a connettersi a livello sociale ed emotivo.

Ad esempio, quali difficoltà potrebbero avere gli Asperger in una relazione con un’altra persona?

Potrebbero avere difficoltà a leggere segnali verbali e non verbali come il linguaggio del corpo e le espressioni facciali, e potrebbero avere difficoltà a stabilire un contatto visivo. A volte non si accorgono del “come” è stato detto qualcosa, ma solo del “cosa” è stato detto. Le persone con le caratteristiche Asperger possono anche mancare di empatia, cioè della capacità di comprendere i sentimenti degli altri. Potrebbero involontariamente dire o fare cose inappropriate che offendono o feriscono i sentimenti degli altri.

Relazione su Freud e Totem e Tabù

 

Gli Asperger hanno molti amici?

In genere no: a causa delle loro eccentricità e della frequente mancanza di abilità sociali, le persone con sindrome di Asperger possono avere pochi amici e sono spesso considerate solitarie.

Quale è il problema principale in una relazione di coppia con un/una partner Asperger?

La mancanza di empatia: questo è uno dei problemi più impegnativi per una persona con Asperger.

Il membro non Asperger della coppia potrebbe avere la sensazione che il/la partner Asperger effettivamente “non capisca”, ad esempio quando si allontana, si arrabbia e si mette sulla difensiva. Nel corso del tempo, questa disconnessione emotiva può minare la relazione dal momento che il/la non-Asperger spesso si sente non amato/a, logorato/a dal rapporto e depresso/a.




Come vanno i rapporti sessuali in una coppia con soggetto Asperger?

Il sesso è una delle prime cose che non funzionano in queste relazioni. Alcuni dei problemi derivano da problemi sensoriali, ma anche dalla mancanza di empatia. Le persone con Asperger possono non essere in grado di valutare ciò che piace (o non piace) al/alla partner.

Come vanno i rapporti sociali di questo tipo di coppia?

Socializzare per queste coppie può essere troppo faticoso tanto che i partner per evitare questo stress possono arrivare ad avere vite separate. Il/la partner non Asperger può infatti essere devastato/a dalla mancanza di empatia mostrata verso gli altri, che possono essere ignorati, oppure bersaglio di commenti caustici e incapacità di mostrarsi empatici verso persone che hanno bisogno di conforto.

Come sono i genitori Asperger?

I genitori Asperger possono essere eccessivamente severi o troppo indulgenti, lasciando gran parte della cura genitoriale al/alla partner non Asperger. Ciò può creare intensi conflitti, anche se entrambi i genitori amano il bambino. In genere, in caso di conflitto, il genitore Asperger dovrebbe favorire le decisioni del genitore non Asperger, che potrebbe vedere le cose considerando maggiori dettagli. In ogni caso, è sempre utile giungere a un accordo condiviso.

Sessuologa online Dr. Giuliana Proietti


Perché è fondamentale la comunicazione chiara e aperta?

La comunicazione aperta è fondamentale in ogni relazione, ma è ancora più importante quando si è in coppia con un partner Asperger.

Quali sono i consigli?

  • Essere chiari e diretti nei messaggi
    evitando ambiguità o metafore che potrebbero essere fraintese. Usare frasi concise e concrete, affidandosi alla logica e al ragionamento per raggiungere il/la partner, non alle emozioni.
  • Rispettare i Bisogni Individuali
    Ogni persona è unica, e questo vale anche per chi è affetto da Asperger. Rispettare i bisogni del/della partner significa cercare di capire cosa lo/la aiuti a sentirsi a proprio agio. Ad esempio, alcune persone con Asperger possono essere ipersensibili a determinati stimoli, come suoni forti o luci intense. Essere consapevoli di queste sensibilità e cercare di evitare situazioni stressanti può contribuire a mantenere un ambiente sereno.
  • Evitare gli stress: i tratti dell’Asperger peggiorano in presenza di stress.
  • Imparare a Gestire le Emozioni
    Le persone con Asperger possono avere difficoltà a comprendere e gestire le proprie emozioni, così come a interpretare quelle degli altri. Essere pazienti e comprensivi quando il partner sembra avere difficoltà emotive, e cercare di aiutarlo/a a identificare e esprimere i suoi sentimenti in modo sano può essere di grande aiuto.
  • Stabilire delle Routine
    Le routine possono essere rassicuranti per le persone con Asperger, poiché forniscono un senso di ordine e prevedibilità nel loro ambiente. E’ consigliabile dunque cercare di stabilire routine prevedibili nella vita quotidiana e offrire supporto al/alla partner nel mantenere una certa coerenza nelle attività e negli impegni.
  • Trovare Interessi Comuni
    Trovare interessi comuni da condividere. Le attività condivise possono essere un modo per rafforzare il legame e per creare momenti di gioia e complicità nella relazione.
  • Cercare Supporto
    Non esitare a cercare supporto in professionisti qualificati, come psicoterapeuti specializzati nello spettro autistico, se si ritiene che la propria relazione possa trarre beneficio da un aiuto esterno. Un terapeuta può fornire strumenti e strategie specifiche per affrontare le difficoltà legate alla sindrome di Asperger. Si può iniziare con una terapia individuale per entrambi i partner e poi fare una terapia di coppia.
  • Evitare le liti quando la tensione è alta. Aspettare che lo stress sia passato, quindi affrontare la situazione in modo logico, senza fare troppo affidamento sull’empatia.
  • Evitare di prendere le cose sul personale; mantenere il più possibile una prospettiva obiettiva. Provare con la comunicazione scritta se si hanno difficoltà a parlare in modo non emotivo.

Dr. Giuliana Proietti

Giuliana Proietti

Immagine
Foto di RDNE Stock project

La terapia di coppia offre
un percorso verso il cambiamento,
immediato e duraturo.
La terapia di coppia offre un percorso verso il cambiamento - Clinica della Coppia

 

Se sei in coppia hai bisogno di noi!

 

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *