• 19 Maggio 2024 18:31

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Quando i tedeschi crearono il movimento gay

Quando i tedeschi crearono il movimento gay

Quando i tedeschi crearono il movimento gay

Terapie Online Giuliana Proietti

Vi siete mai chiesti da quanto tempo esiste il movimento gay e dove nacque? Ecco la risposta.

Le relazioni fra persone dello stesso sesso sono vecchie quanto l’umanità, ma la concezione moderna dell’omosessualità ed il primo movimento per i diritti degli omosessuali sono nati nel diciannovesimo secolo, in Germania: lo afferma un articolo dello storico Robert Beachy del Goucher College, dal titolo: “The German Invention of Homosexuality” (“L’invenzione tedesca dell’omosessualità”), pubblicato in un recente numero di The Journal of Modern History.

A31/A9

Il libro  completo dell’autore sull’argomento, che si chiamerà “Gay Berlin: Birthplace of a Modern Identity” (editore Knopf), sarà pubblicato il prossimo anno.

Secondo Beachy, la moderna concezione dell’omosessualità cominciò, ironicamente, a causa di una legge anti-sodomia.

Quando l’impero tedesco fu unificato nel 1871, il codice penale imperiale comprendeva una legge che vietava la penetrazione sessuale fra due uomini. Questa legge generava domande su cosa dovesse intendersi lecito nel rapporto fra due persone dello stesso sesso e cosa invece non dovesse essere considerato tale.

Fu proprio questa disposizione del codice penale dunque che creò il contesto ideale per l’evoluzione della moderna scienza sull’omosessualità, che permette di comprendere la natura dell’attrazione erotica da parte di persone dello stesso sesso come un elemento fondamentale della costituzione biologica e psicologica dell’individuo.

Love is Love:
Clinica della Coppia is LGBT FriendlyLove is Love

Questa nuova visione dell’amore fra persone dello stesso sesso, fu lanciata da un gruppo di medici tedeschi, i quali pubblicarono casi clinici su soggetti omosessuali già nel 1850. Lo psichiatra tedesco Richard von Krafft-Ebing pubblicò la prima edizione del suo influente Psychopathia Sexualis nel 1886; il libro comprendeva numerosi casi clinici di pazienti omosessuali. Attraverso il suo lavoro, Krafft-Ebing divenne un oppositore della legge tedesca anti-sodomia, affermando che l’omosessualità “non dovrebbe essere vista come una depravazione psichica o una malattia”.

Una stampa particolarmente libera in lingua tedesca permise poi a queste idee di diffondersi al di fuori della letteratura scientifica, sui libri popolari e  nelle enciclopedie. Le voci di una enciclopedia, direttamente o implicitamente, suggerivano che l’erotismo fra persone dello stesso sesso è un fenomeno presente in natura, che interessa una piccola percentuale della popolazione generale. E così “l’amore che non osa dire il suo nome” – per dirla con Oscar Wilde – ebbe molti nomi, almeno in lingua tedesca, come ricorda l’autore del libro.

Fu durante questo periodo che si creò la prima organizzazione politica al mondo che sosteneva i diritti degli omosessuali, il Comitato scientifico-umanitario (Komitee Wissenschaftlich-humanitäres, o WHK), il quale intraprese un notevole sforzo per riformare la legge anti-sodomia, attraverso “opuscoli illuminanti” inviati a migliaia di politici, leader religiosi, medici e insegnanti, Fu fatta anche la raccolta di migliaia di firme per petizioni contro la disposizione del codice penale.


TERAPIE SESSUALI - CLINICA DELLA COPPIA

Il movimento, in ultima analisi, non riuscì a far cancellare l’odiata legge, e la ricerca scientifica sull’omosessualità si interruppe bruscamente con l’ascesa dei nazisti, nel 1930. Tuttavia, questo movimento, secondo l’autore del libro,  ha creato le basi per la nascita della comprensione moderna dell’omosessualità.

Robert Beachy, “The German Invention of Homosexuality.” The Journal of Modern History 82:4 (December 2010) via Eurekalert

Dr. Giuliana Proietti


Problemi di coppia? Chiamaci

Immagine

Wikimedia


LGBT friendly
La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *