• 25 Maggio 2024 20:41

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Sexting: un fenomeno molto diffuso fra i giovani

Sexting: un fenomeno molto diffuso fra i giovani

Sexting: un fenomeno molto diffuso fra i giovani

Terapie Online Giuliana Proietti

Cosa significa sexting?

Il termine sexting deriva dalla crasi delle parole inglesi sex (sesso) e texting cioè l’invio di SMS.

Cosa è il sexting?

Il sexting  consiste nella condivisione di materiale sessuale esplicito autoprodotto, o prodotto da altri, attraverso mezzi elettronici.

A24/A3

E’ diffuso fra i giovani?

Si, è uno dei tanti comportamenti che gli adolescenti (ma non solo loro!) adottano per esprimere ed esplorare la propria sessualità. Il fenomeno fra i giovani sta diventando tanto comune da essere sentito come un comportamento “normale”.

Quale è il principale rischio del sexting?

Il maggiore rischio consiste nella diffusione non consensuale di messaggi di sexting: si tratta in genere di bullismo (informatico).

Quale è la differenza fra sexting attivo e sexting passivo?

Il sexting attivo riguarda l’invio o l’inoltro; quello passivo la ricezione di contenuti sessuali direttamente dal loro creatore o attraverso terze parti. (Barrense-Dias et al., 2017).


TERAPIE SESSUALI - CLINICA DELLA COPPIA

Quanto è diffuso questo fenomeno?

I tassi di prevalenza del sexting tra gli adolescenti variano in base ai criteri utilizzati per definire il fenomeno, l’età dei partecipanti, l’intervallo di tempo e lo strumento di misurazione, tra gli altri (Barrense-Dias et al., 2017). In una meta-analisi, che esamina studi provenienti da Stati Uniti, Europa, Australia, Canada, Sud Africa e Corea del Sud, la  media di invio di contenuti sessuali è stata calcolata nel 14,8%; ricevere contenuti sessuali il 27,4%; l’inoltro di questi contenuti senza consenso è stato del 12,0%; e la ricezione di un sexting inoltrato è stata dell’8,4% (Madigan et al., 2018).

Quali sono le età maggiormente coinvolte?

Studi internazionali hanno riportato una considerevole variabilità nella prevalenza del sexting, in base alle caratteristiche sociodemografiche (Olivari & Confalonieri, 2017). La meta-analisi menzionata in precedenza ha rilevato che i tassi di partecipazione al sexting aumentano con l’età (Madigan et al., 2018). Si verifica anche più frequentemente tra partner sessuali e / o romantici, desiderati o reali (Beckmeyer et al., 2019; Wood et al., 2015).

Ci sono differenze fra eterosessuali e omosessuali rispetto al sexting?

Nonostante il numero limitato di studi che analizzano la prevalenza negli adolescenti sulla base dell’orientamento sessuale, sembrano esserci differenze significative. Gli adolescenti non eterosessuali sembrano, infatti, più coinvolti nell’invio e nella ricezione di contenuti sessuali rispetto ai loro coetanei eterosessuali, anche se in forme consensuali  (Van-Ouytsel et al., 2019).


TERAPIE SESSUALI - CLINICA DELLA COPPIA

Ci sono differenze fra maschi e femmine?

Per quanto riguarda il genere sessuale, sono stati riportati una serie di risultati. Alcuni studi hanno rilevato che le ragazze hanno maggiori probabilità di inviare immagini sessuali rispetto ai ragazzi (Ybarra & Mitchell, 2014) mentre, al contrario, i ragazzi partecipano in misura maggiore all’invio, alla ricezione e all’inoltro a terzi (Strassberg et al., 2017). Altri studi, tuttavia, non hanno rilevato differenze di genere nella percentuale di invio e ricezione di messaggi o immagini sessuali (Beckmeyer et al., 2019; Campbell & Park, 2014).

Quale potrebbe essere la ragione del sexting?

La ragione principale del comportamento sembrerebbe essere il bisogno di potenziare l’autostima, attraverso le lodi e i complimenti degli amici, che permettono di diventare “popolari” all’interno del proprio gruppo, anche se ci si espone a rischi non facilmente prevedibili.

Dr. Giuliana Proietti


Problemi di coppia? Chiamaci

Immagine:
Freepik


LGBT friendly
La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *