• 13 Luglio 2024 6:02

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

Quando arriva la cicogna: i cambiamenti nella coppia

Quando arriva la cicogna: i cambiamenti nella coppia

Quando arriva la cicogna: i cambiamenti nella coppia

Terapie online. Dr. Walter La Gatta

L’arrivo di un bambino è un evento che trasforma profondamente la vita di una coppia. Questa transizione comporta una serie di cambiamenti psicologici, relazionali, e pratici. Chiunque abbia avuto dei figli infatti, sa che essi, malgrado la felicità che portano ai neo-genitori per la loro venuta, possono mettere seriamente a rischio il ménage di coppia, se non si corre per tempo ai ripari. Cerchiamo allora di capire meglio la situazione e come farvi fronte.

Quali sono i primi cambiamenti all’interno della coppia?

Uno dei cambiamenti più evidenti con l’arrivo di un figlio è l’intensificazione delle emozioni: si può passare dalla gioia e l’euforia alla preoccupazione e all’ansia. La ricerca di Cowan e Cowan (2000) indica che la transizione alla genitorialità può aumentare i livelli di stress, ma nello stesso tempo rafforzare il legame emotivo tra i partner, promuovendo un senso di unità e di scopo condiviso.

L’arrivo di un bambino cambia anche la vita sociale della coppia:  il tempo libero può diminuire, e le interazioni sociali possono spostarsi verso contesti orientati alla famiglia. Secondo un’indagine di Nelson et al. (2014), i genitori spesso riportano un ridotto tempo per sé stessi e per la coppia, il che può influenzare negativamente la soddisfazione coniugale.

Saluto del Centro Italiano di Sessuologia

La nascita del bebè può portare con sé nuove preoccupazioni economiche?

Si. L’aspetto economico è, in genere, un altro campo che subisce un impatto significativo con l’arrivo di un bambino. Le spese aumentano considerevolmente, e può essere necessario rivedere il budget familiare. Uno studio di Waldfogel (1998) ha rilevato che le coppie spesso devono affrontare la sfida di bilanciare le spese per il bambino con le esigenze economiche della famiglia, il che può portare a stress e preoccupazioni.

Quale è il principale impatto del neonato sulla vita di coppia?

La dinamica di coppia cambia inevitabilmente con l’arrivo di un bambino. Secondo un’indagine condotta da Lawrence et al. (2008), la soddisfazione coniugale tende a diminuire nel primo anno di vita del bambino, a causa delle nuove responsabilità e del cambiamento di priorità.

In che modo cambia la donna?

E’ ‘fisiologico’, normale, che la donna si occupi in particolare del bambino, trascurando un po’ il proprio compagno. E’ la natura che ha predisposto questo tipo di attaccamento e dunque, anche se il neo-papà si sentirà un po’ frustrato dalla improvvisa mancanza di complicità sessuale e di coccole da parte della propria donna, ciò che importa è che non si spenga la comunicazione fra i due partners e che si condividano equamente le responsabilità domestiche e di cura del bambino.

Dr. Walter La Gatta

 

Come ci si devono dividere i compiti?

Nonostante i progressi verso una maggiore uguaglianza di genere, le madri spesso assumono una quota maggiore di responsabilità domestiche e di cura dei figli, rispetto ai padri. E’ fondamentale negoziare una divisione più equilibrata dei compiti domestici all’interno della relazione, perché questo evita i conflitti e avvicina il ritorno di un equilibrio stabile e una rinnovata soddisfazione nella coppia.

Quale è il rischio di depressione post partum?

Il rischio di depressione post-partum non riguarda solo le madri, ma anche i padri. Un meta-analisi di Paulson e Bazemore (2010) ha trovato che circa il 10% dei padri sperimenta sintomi di depressione post-partum nei primi sei mesi dopo la nascita del bambino. Il supporto reciproco tra i partner è dunque anche per questo fondamentale per affrontare i travolgenti cambiamenti che porta con sé il neonato.


Ipnosi clinica

 

Ecco allora qualche consiglio psicologico utile in queste situazioni:

  • Cercare dei compromessi, per esaudire ogni volta che è possibile i propri desideri, personali e di coppia, pur mantenendosi attenti ed affettuosi come genitori;
  • Provare a parlarsi di più, a spiegarsi: capire cosa sta accadendo all’altro, cosa pensa, cosa sente, di cosa è preoccupato/a, può aiutare a migliorare la comprensione e ad evitare i conflitti.
  • Perdonarsi: entrambi i partners passano un periodo difficile e, nella confusione, può accadere di dire qualche parola di troppo, o mettere in atto dei comportamenti che possono far soffrire ulteriormente il/la partner. Non è questo il momento di mettere musi o provocare crisi: conviene perdonarsi, per poi eventualmente riaffrontare le questioni in seguito, quando sarà tornata un po’ di serenità.
  • Essere generosi: a volte un gesto di generosità, di affetto, di attenzione, può essere molto importante per ristabilire un clima di condivisione e di serenità. Che farà bene alla coppia, e sicuramente non dispiacerà al bebè.

Dr. Walter La Gatta

Intervista su Eiaculazione Precoce


Immagine

Wallpaper

Di Dr. Walter La Gatta

PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA SESSUOLOGO Ancona Terni Fabriano Civitanova Marche e ONLINE - Psicoterapie individuali e di coppia online - Sessuologia (Sessuologia Clinica, individuale e di coppia) - Tecniche di rilassamento e Ipnosi - Disturbi d’ansia, timidezza e fobie sociali Per appuntamenti: 348 – 331 4908 Sito personale: www.walterlagatta.it Altri Siti: www.psicolinea.it www.clinicadellatimidezza.it www.festivaldellacoppia.it www.walterlagatta.it ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK! w.lagatta@psicolinea.it Tel. 348 3314908 Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *