• 19 Maggio 2024 17:41

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

La pandemia e le abitudini sessuali

La pandemia e le abitudini sessuali

La pandemia e le abitudini sessuali

Dr. Walter La Gatta

Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior

Nel dicembre 2019 è stato scoperto per la prima volta a Wuhan, in Cina, un nuovo coronavirus (SARS-CoV-2), ufficialmente denominato dall’OMS l’11 febbraio 2020 come COVID-19. Un mese dopo, il COVID-19 si era diffuso a livello pandemico in tutto il mondo.

La scienza ha finora descritto  7 tipi di coronavirus umani, di cui 3 causano sindromi respiratorie gravi: sindrome respiratoria acuta grave (SARS) coronavirus (SARS-CoV), sindrome respiratoria mediorientale (MERS) coronavirus (MERS-CoV) e ora il SARS-CoV-2.

A20

La trasmissione da persona a persona del SARS-CoV-2 avviene rapidamente, principalmente tra individui a stretto contatto con persone ammalate, ma anche con portatori asintomatici di tutte le età.

La trasmissione del COVID-19 avviene attraverso l’inalazione di goccioline respiratorie e il contatto con superfici infette (contatto pelle a pelle, contatto con oggetti infetti): per questa ragione da quando c’è la pandemia le persone hanno dovuto imparare ad evitare di toccarsi, di baciarsi o di parlarsi da vicino.

Per quanto riguarda la sessualità, in alcuni paesi è stato consigliato ai partner non conviventi di limitare l’interazione fisica, compresa l’intimità sessuale, considerando anche l’uso di una mascherina che copra naso e bocca durante i rapporti. Altri hanno consigliato di scegliere alcune posizioni meno rischiose o di fare sesso “indiretto” (masturbazione simultanea, giocattoli sessuali telecomandati…), che non comportano il contatto. Non è ancora noto se il virus possa passare attraverso lo sperma e le secrezioni vaginali. Nessuno studio scientificamente convalidato mostra questo tipo di trasmissione sessuale, a differenza di quanto avviene per i virus dell’immunodeficienza umana (HIV) e del virus Zika (ZIKV).

Love is Love:
Clinica della Coppia is LGBT FriendlyLove is Love

Secondo l’Istituto francese di opinione pubblica (IFOP), durante il primo lockdown, oltre il 25% delle coppie ha riferito di non aver avuto una attività sessuale, o di averla avuta meno del solito. La libido è dunque diminuita, insieme alla vita sociale, culturale e professionale.

Incontrare un partner sessuale non è mai stato così complicato come nel 2020. Oltre alla chiusura dei luoghi pubblici (bar, ristoranti, discoteche) e del distanziamento sociale, si è anche avvertita la paura della contaminazione. Sulla base di uno studio trasversale, si è visto che il 35% dei single ha affermato che la paura del virus li ha costretti a non fare sesso con nessuno. Questa situazione ha particolarmente colpito le giovani generazioni e le minoranze sessuali.  I soggetti LGBT hanno presentato “particolare vulnerabilità”  allo stigma sessuale derivante dal “trauma storico di altre pandemie, come l’AIDS”.

Numerosi studi hanno rilevato una certa “creatività” nelle relazioni a distanza, che si sono potute creare anche grazie a una miriade di social network, siti di incontri e altri forum.


TERAPIE SESSUALI - CLINICA DELLA COPPIA

Al di là del semplice consumo ricettivo di contenuti sessuali espliciti che facilitano la masturbazione individuale, le tecnologie interattive hanno consentito il contatto tra persone: sia in incontri faccia a faccia, sia per la realizzazione di scenari erotici virtuali basati sulla partecipazione interattiva (a pagamento o no).

La sessualità virtuale è stata un successo per una serie di fattori: ansia combinata con la situazione sanitaria, difficoltà economiche causate dalla crisi, aumento della depressione, astinenza. Per mantenere un contatto regolare con i partners, alleviando il desiderio e la mancanza, è esploso il sexting, cioè gli appuntamenti via webcam o le telefonate “calde”, anche con l’uso di giocattoli sessuali. Fare sesso online a distanza con il partner abituale ha aiutato molte persone a mantenere viva e soddisfatta la propria libido.

Dr. Walter La Gatta


Ipnosi clinica

Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior

Fonte:
Nessaibia I, Sagese R, Atwood L, et al. The way COVID-19 transforms our sexual lives [published online ahead of print, 2021 Nov 23]. Int J Impot Res. 2021;1-3. doi:10.1038/s41443-021-00494-9

Immagine
Pixabay

La Terapia di Coppia?
Un regalo perfetto!

Buono Terapia

INIZIATE UNA TERAPIA DI COPPIA CON NOI


  • Lo psicologo Junior (Jr.) è psicoterapeuta sessuologo (in formazione), iscritto all'Albo degli Psicologi da meno di 4 anni.

  • Lo psicologo Senior (Sr.) è psicoterapeuta sessuologo completamente formato, con almeno 10 anni di esperienza clinica.

♥ Per Info e Appuntamenti:

informazioni@clinicadellacoppia.it

Per informazioni più veloci,
usare il pulsante Whatsapp, 
in basso a sinistra, nell'HomePage.

Di Dr. Walter La Gatta

PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA SESSUOLOGO di Ancona - Psicoterapie individuali e di coppia online - Sessuologia (Sessuologia Clinica, individuale e di coppia) - Tecniche di rilassamento e Ipnosi - Disturbi d’ansia, timidezza e fobie sociali Per appuntamenti: 348 – 331 4908 Sito personale: www.walterlagatta.it Altri Siti: www.psicolinea.it www.clinicadellatimidezza.it www.festivaldellacoppia.it ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK! w.lagatta@psicolinea.it Tel. 348 3314908 Il Dr. Walter La Gatta presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttore Scientifico e Terapeuta Senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *