• 19 Maggio 2024 18:06

Clinica della Coppia

Che l'amore è tutto è tutto quello che sappiamo dell'amore. Emily Dickinson

La moglie, di nascosto… Consulenza online

La moglie di nascosto

La moglie, di nascosto… Consulenza online

Dr. Giuliana Proietti Consulenza online

CONSULENZA ON LINE
A cura di:
Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
Tel. 347 0375949
www.giulianaproietti.it

 

Buongiorno, ho 46 anni e mia moglie 35, fidanzati da un anno e mezzo e sposati da 3 mesi, da subito con un’eccezionale intesa sessuale e sentimentale, con rapporti molto frequenti, quasi ogni giorno o anche più volte al giorno, giocosi ed intensi, con raggiungimento dell’orgasmo senza troppi problemi per entrambi il 99% delle volte.

Tuttavia, ho scoperto che di nascosto, mia moglie si masturba quasi quotidianamente, la maggior parte delle volte con un dildo acquistato e usato qualche volta assieme, che ha praticamente le stesse dimensioni del mio pene, ma a volte invece usa penetrarsi con oggetti aventi una circonferenza molto ma molto maggiore del mio pene, alcuni di questi veramente esagerati, e qualche volta anche guardando film porno. Questa scoperta mi ha turbato molto, facendomi sentire inadeguato o comunque non sufficiente per soddisfarla a pieno. Ne abbiamo logicamente parlato, ed è nata un discussione tra di noi.

Lei mi ha detto che la masturbazione non ha nulla a che vedere con il rapporto sessuale con me, che la sua vita sessuale di coppia è appagante, che mi ama, che il sesso con me è fantastico, che non mi tradirebbe mai e che gli vado benissimo così come sono sia fisicamente che come modo di amarla, ma che da sempre e anche con le precedenti relazioni, lei si masturba quasi quotidianamente, che ogni tanto le piace vedere dei porno e che solo qualche volta le piace anche masturbarsi con oggetti di dimensioni molto grandi. Lei addirittura è arrivata a dirmi che se la cosa mi dà troppo fastidio, non lo farà più, ma lo trovo non giusto se lei veramente ha tale fantasia, e anche perchè poi comunque l’ho scoperta nuovamente a ripetere tale pratica di nascosto, quindi, trovo ancora peggio promettere una cosa che non si riesce a mantenere.

Ogni volta rassicurandomi che non mi tradirà mai, che io le vado bene così, che mi ama, e che gli orgasmi che raggiunge con me sono fantastici ed appaganti, ed è per quello che mi ha voluto sposare. In parte posso capirla, ma in parte io non riesco a vivere questa cosa con serenità, non ho mai avuto problemi con le mie dimensioni e prestazioni, anche se dalle medie pubblicate e dalle visite mediche eseguite mi ritengo sicuramente non superdotato ma assolutamente normale.
Come posso risolvere la cosa?

Gentilissimo,

Non vorrei che la mia risposta le risultasse troppo banale per la sua semplicità, ma penso che a volte la soluzione sia davvero nelle cose più semplici: se lei si ritiene non un superdotato, ma un uomo “assolutamente normale”, anche a seguito delle varie visite che ha fatto, non c’è che da accettare la sua normalità, senza farsi troppi problemi, né per le dimensioni del suo organo genitale, né per le relative prestazioni.

Evidentemente una donna che abbia voglia di sesso, anche solitario, ancora oggi non viene considerata normale, per cui o la si etichetta con il termine ottocentesco di “ninfomane” (o cose del genere), o si pensa subito di non essere adeguati per soddisfarla. Se un uomo fa la stessa cosa soddisfa semplicemente i suoi istinti; le donne, a quanto pare, non possono averne.

Inoltre, non mi sembra normale che lei si metta a spiare sua moglie, mentre lei “segretamente” si masturba e poi la tenga impegnata a parlare delle sue masturbazioni, allo scopo di ricevere rassicurazioni sia sul fatto che la ama, sia sul fatto che sta benissimo con lei. Si può capire una prima volta, ma adesso che ha avuto le sue spiegazioni e che ha riflettuto sul fatto, come lei dice, che impedirglielo sarebbe “non giusto”, quando si accorge che sua moglie sta facendo qualcosa, provi semplicemente (e serenamente) a cambiare stanza.

Cordiali saluti.

Dr. Giuliana Proietti


Problemi di coppia? Chiamaci

Immagine
Pixabay

 

Se sei in coppia hai bisogno di noi!

 


LGBT friendly
La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia
come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior

Di Dr. Giuliana Proietti

Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa di Ancona ● Attività libero professionale, prevalentemente online ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Sito personale: www.giulianaproietti.it La Dr.ssa Giuliana Proietti presta la sua attività professionale su Clinica della Coppia come Direttrice Scientifica e Terapeuta Senior.

2 commenti su “La moglie, di nascosto… Consulenza online”
  1. Salve sono una donna di 47 e ho una storia da 1 anno con un uomo di 54 mi sono trasferita da lui da 3 mesi abbiamo una vita sessuale abbastanza frequente a volte anche 3 volte al giorno,qualche notte fà lo beccato a masturbarsi la situazione mi parecchio turbata e mi chiedo da parecchi giorni perché masturbarsi se io sono al suo fianco è disponibile?non ho affrontato il discorso con lui perché non so come affrontarlo ,aiutatemi a capire e come affrontare il discorso con lui ,tutto ciò per non rovinare il nostro rapporto grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *