Una donna fra due uomini – Consulenza online

Gentili Dottori,

Sono una giovane donna, sposata con un uomo serio, affidabile, ma estremamente razionale e “assennato”… E da quasi 2 anni ho una relazione sessualmente travolgente e passionale con un mio ex di tanti anni fa (con il quale all’epoca la storia si era interrotta per “cause maggiori”),che è single e del quale sono innamorata. Ve scrivo proprio perchè sto cercando di comprendere le dinamiche psicologiche del mio amante che stanno alla base di alcuni suoi comportamenti sessuali e soprattutto fantasie nei miei riguardi. Premesso che abbiamo una straordinaria intesa sessuale, posso dire che il mio amante mi conosce meglio di qualsiasi altro e che con lui mi sento pienamente me stessa, dentro e fuori dal letto. Questa grande intesa sessuale ci ha portato a confidarci anche sulle nostre reciproche fantasie sessuali e mi ha confessato (dopo un anno circa) che dall’inizio lui si è sempre eccitato all’idea che io facessi sesso con mio marito, dominandolo, e ricavandone piacere pensando al mio amante. Io sono rimasta sconvolta inizialmente, perchè lui sapeva benissimo che io raramente intrattenevo rapporti sessuali con mio marito e che non mi piacevano. E poi mi ha sorpreso che abbia questa visione di me così erotizzata, visto che mi ha pure detto che le tutte le volte che era andato con altre donne, durante la nostra relazione, pensava a me per eccitarsi. Comunque da quel momento mi ha spinto a provare questo gioco perverso, dove io dovevo fare sesso con mio marito e poi raccontargli tutto. Inizialmente sono stata al suo gioco (enfatizzavo parecchio i miei racconti) per vedere fino a che punto lui arrivasse. In effetti lui si eccitava parecchio, ma poi la cosa è andata oltre, perchè è arrivato al punto di chiedermi un video di un rapporto sessuale tra me e mio marito, per vedere che approccio avessi io nei suoi confronti…a quel punto mi sono ribellata e il mio rifiuto di assecondarlo è stato cocente per lui…tanto che è stato un susseguirsi di tensioni che ci ha fatto chiudere la storia per qualche mese. Ma non riusciamo a stare lontani, e siamo tornati insieme con più passione di prima. Adesso sembra aver messo da parte queste fantasie che riguardano me e mio marito, ma le ha sostituite con altre… Vorrebbe che io facessi sesso con lui ed un altro uomo (che dovrebbe scegliere lui), perchè vorrebbe darmi un piacere maggiore di quello che potrebbe darmi lui solo, nonostante lo rassicuri sul fatto che lui mi basta e mi soddisfa pienamente… Per farmi provare la doppia penetrazione (che è una mia fantasia) e per vedere me come mi approccio, se e quanto mi piacerebbe fare un’ esperienza del genere. Io ammetto che la farei, come gioco sessuale tra me lui dove il terzo sarebbe un puro “accessorio”…ma sarebbe solo un gioco, io voglio lui. La cosa che mi preoccupa è questo suo accanimento a “studiarmi” in quei momenti, il fatto che lui sia quasi “ossessionato” dal fatto di darmi un piacere sessuale sempre maggiore, e spesso mi dice (soprattutto nei momenti passionali tra di noi) che tutto il mio piacere sessuale deve dipendere esclusivamente da lui, in qualsiasi circostanza, che devo pensare sempre a lui (anche se mi masturbo, tanto per fare un esempio)… E’ come se lui accettasse di non avere l’esclusività sul mio corpo, ma cercasse di possedermi totalmente con la testa e con i sentimenti, attraverso il piacere sessuale che mi dà o mi vorrebbe dare. Io ho cercato di fargli capire che lo amo non solo per il sesso, e che potrei lasciare mio marito e stare con lui… Ma lui è convinto che quello che mi dà mio marito (la sicurezza, la stabilità) lui non riuscirebbe a darmelo e che per questo lo lascerei… ma è pienamente consapevole del fatto che quello che c’è tra noi due non lo possiamo trovare all’infuori di noi…. C’è da dire che lui ha avuto una giovinezza travagliata, perchè si è sposato giovane perchè la ragazza era incinta e, tra lascia e prendi, ha cercato di portare avanti un matrimonio che non ha mai funzionato, e dal quale ha avuto dei figli. Adesso però ha divorziato. Io non so quanto direttamente possa influire la sua passata esperienza sul nostro rapporto, però è evidente che il suo modo di volermi è contorto…Voi che ne pensate? Grazie anticipatamente!

Gentilissima,

E’ evidente che questa relazione può esistere solamente perché esiste suo marito: per lei suo marito rappresenta la sicurezza, la tranquillità (anche economica?) di cui ha bisogno e per il suo amante è una delle maggiori fonti di fantasie erotiche nei suoi confronti.
E’ probabile che il suo amico provi un senso di rivalità e di competizione verso suo marito, perché sa di non essere riuscito a realizzarsi socialmente come lui e quindi sperimenti una sorta di compensazione pensando di rubargli il corpo, il cuore e l’anima di sua moglie. Come dire: sei forse più di me in campo sociale, ma io posseggo, a tua insaputa, ciò che hai di più caro.
Bene ha fatto lei a non produrre il video del rapporto con suo marito, perché sarebbe stato l’inizio di una escalation che non si sa fino a che punto avrebbe potuto spingersi (non escludo il ricatto). Non so neanche se, nella proposta di avere un rapporto con due uomini, non rientri ancora la fantasia del marito cornuto, in questo caso doppiamente.
Che dire? Se lei si sente felice di questo tipo di rapporto, se questa doppia vita la soddisfa, se si sente soddisfatta di sé stessa, non deve far altro che andare avanti così, consapevole però di correre un rischio molto forte: quello di perdere suo marito, e con lui anche l’altro, perché a quel punto lei sarebbe per lui una donna come tutte le altre (donne che, a quanto pare, non gli mancano…), senza quella “marcia in più” che tanto lo eccita.

Con molti auguri.

Dr. Walter La Gatta

Immagine:
Flickr

 

Dr. Walter La Gatta on EmailDr. Walter La Gatta on FacebookDr. Walter La Gatta on LinkedinDr. Walter La Gatta on RssDr. Walter La Gatta on Twitter
Dr. Walter La Gatta
Psicoterapeuta Sessuologo Ancona - Terni | Ellepi Associati Ancona - Terni
PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA
Ancona - Terni

- Psicoterapie individuali e di coppia
- Sessuologia (Sessuologia Clinica, individuale e di coppia)
- Tecniche di rilassamento e Ipnosi
- Disturbi d’ansia, timidezza e fobie sociali

Studio di Ancona - Terni
per appuntamenti: 348 – 331 4908

CONDIVIDI I MIEI AGGIORNAMENTI SU FACEBOOK!
Dr. Walter La Gatta Sessuologo Psicoterapeuta - Ancona Terni

Commenti

2 thoughts on “Una donna fra due uomini – Consulenza online

  1. Buongiorno Dottore,
    io e il mio fidanzato siamo fidanzati da diversi anni ma sessualmente (tranne il primo anno) non siamo mai stati molto attivi semplicemente perchè essendo lui militare alcuni mesi passavano lontani. io sono sempre stata fedele e siamo sempre rimasti uniti. tuttavia nell’ultimo anno ,da quando lui ha lasciato la caserma e vive con altri ragazzi, il nostro legame non è stato così forte. abbiamo purtroppo dovuto continuare la relazione a distanza ma lui ha smesso di venire a letto con me. chiedendo spiegazioni lui mi diceva che i lunghi periodi lontani erano poi sempre piu difficili da superare nei pochi giorni in cui ci vedevamo. io ho continuato a desiderarlo e lo faccio tutt’ora ma con i mesi la situazione è peggiorata perchè le sue mancate spiegazioni e il suo allontanamento fisico mi hanno spinto a chiudermi in me stessa e ha evitare proprio di provare a stuzzicarlo. ora lui ha deciso di lasciarmi (dopo un anno praticamente di astinenza per me, non so lui) ma con la motivazione che il rapporto è cambiato , non mi desidera piu e forse non mi ama piu. io sto male . mi chiedo se anzichè chiudermi in me stessa, sentendomi mortificata e addolorata per le sue mancate attenzioni io avessi potuto affrontare la cosa diversamente o prima (senza cercare rifugio nel fatto che ci vedevamo poco). inoltre soffrendo così tanto per la sua decisione venuta dopo mesi che gli chiedevo di aiutarmi a capire cosa ci stesse succedendo, ho sbirciato nella sua mail (mai fatto prima perchè avevo super fiducia e non avevamo mai avuto il minimo sospetto o dubbio) e ho scoperto che frequenta siti di incontri per rapporti di scambio di coppia (quindi ha una partner?) e rapporti a tre (però con una coppia…strano non con due donne). aggiungo che negli ultimi tempi quando ervamo insieme era sempre nervoso e nascondeva il cellulare. inoltre mi mandava continuamente selfie pur non essendo mai stato egocentrico fino a questo punto. ma perchè non me ne ha parlato? perchè non mi ha spiegato? perchè ha pensato di lasciarmi e divertirsi cosi? forse gli anni in caserma sono stati per lui troppo pesanti e adesso vuole svagarsi anzichè stare con me che insisto x cercare di rendere la nostra relazione un pò più normale (convivenza ad es.) forse ho insistito troppo e lui non è pronto per questo passo? mi aiuti a capire!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *