incontro occasionale


Mi chiamo Loredana ho 49 anni  felicemente sposata da 28 con un uomo di 50. La nostra vita  sessuale è sempre stata nella norma ma in questi ultimi due anni pultroppo in me qualcosa è cambiato a causa di un incontro occasionale avvenuto durante l’estate sulla spiaggia della cittadina dove vivo. Infatti, circa due anni fa ho conosciuto un uomo di circa un paio d’anni d’età piu grande dall’aspetto fisico notevolmente inferiore a mio marito, che ha vissuto al nord Italia .Iniziando a discutere di cucina, piatti tipici locali etc. etc., con mio immenso stupore mi sono resa conto che il suono della sua voce, suscitava in me un eccitazione sessuale così intensa da  provocarmi forti dolori addominali costringendomi a prendere medicinali, perchè anche se subito dopo avevo un rapporto  sessuale con  mio marito non riuscivo a raggiungere l’orgasmo,e non riesco ancora oggi,( pultroppo ).Infatti la faccenda adesso è ancora peggio in quanto mi basta solo vederlo di sfuggita che l’effetto si ripete provocandomi serie difficoltà psicofisiche che mi portano a cercare con ogni mezzo possibile di evitare rapporti sessuali con mio marito in modo sempre più frequenti dando origine a furiose litigate.  E’ da premettere che la suddetta persona vive nella mia cittadina la quale essendo piccola ci si incontra molto spesso a volte anche tutti i giorni,  pertanto le lascio immaginare lo stato d’animo in cui vengo a trovarmi e, con la paura di fare una sciocchezza come tradire mio marito presa dalla  forte eccitazione. premetto che sono una donna che non ha mai avuto altre esperienze sessuali ne prima e ne dopo il matrimonio e che non tradirei mai mio marito il quale è a conoscenza della situazione  perché da me informato.
La ringrazio anticipatamente di un eventuale risposta e le auguro un BUON NATALE
.

Gentilissima,

Va detto che la sua vita sessuale non è affatto nella norma, se nei rapporti con suo marito lei non prova l’orgasmo (e forse non lo ha mai provato) e se suo marito è stato, fin qui, l’unico uomo che ha avuto: questo infatti significa che lei non ha mai provato un rapporto sessuale pienamente soddisfacente in vita sua.
E’ possibile dunque che l’affetto, la stima, la solidarietà, il rispetto che nutre per suo marito siano stati fin qui sufficienti a mantenere vivo, in tutti questi anni, il vostro rapporto, pur in presenza di un legame di coppia insoddisfacente sul piano sessuale.  E’ strano però che questo incontro “fatale” le sia capitato solo oggi, per la prima volta, a 49 anni… Come mai? Era troppo impegnata con la famiglia, negli anni passati, per pensare a queste cose? Oppure è la soglia dei 50 che, in qualche modo, le sta aprendo gli occhi su quello cui lei ha rinunciato in tanti anni? Difficile da comprendere, date le poche cose che so di lei. In ogni caso, è strano anche il suo modo di gestire l’infatuazione che prova per quest’uomo: l’eccitazione sessuale viene da lei trattata come se fosse una malattia, e addirittura “curata” con dei farmaci, mentre suo marito viene prontamente informato della sua eccitazione sessuale per un altro, anche se non vi è stato tradimento (e probabilmente mai ci sarà).
Il sospetto è che questa sua tradiva e troppo frettolosamente dichiarata infatuazione per un altro sia un modo per mandare un messaggio molto chiaro a suo marito. Come dire: vedi, anche io posso essere eccitata sessualmente ai massimi livelli, ma io sono in grado di contenermi, di controllarmi, non ti chiedo nulla, semmai prendo dei farmaci per stare meglio… Tu invece non sai contenerti e, per “curarti”, pretendi da me dei rapporti sessuali, che io non gradisco. Ergo: fai come me, non disturbarmi.
Non so se questa interpretazione possa essere quella giusta: certamente occorrerebbe approfondire meglio, per comprendere la natura dei vostri rapporti e il vostro stile di comunicazione. Credo tuttavia che, a questo punto, fareste molto bene a rivolgervi ad un terapeuta della coppia, perché sarebbe opportuno che la questione sessuale fra voi non sia avvertita come una fonte di conflitto, come si sta sempre più rivelando, ma come una modalità per scambiarsi affetto e sentirsi più uniti, oltre che per provare (entrambi) piacere sessuale.
Con i migliori auguri, per il Natale, quanto per la vostra vita futura.

Dr. Walter La Gatta

Immagine:

Unga Dunga, Flickr

Dr. Walter La Gatta on EmailDr. Walter La Gatta on FacebookDr. Walter La Gatta on LinkedinDr. Walter La Gatta on RssDr. Walter La Gatta on Twitter
Dr. Walter La Gatta
Psicoterapeuta Sessuologo Ancona - Terni | Ellepi Associati Ancona - Terni

PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA

Ancona – Terni


– Psicoterapie individuali e di coppia

– Sessuologia (Sessuologia Clinica, individuale e di coppia)

– Tecniche di rilassamento e Ipnosi

– Disturbi d’ansia, timidezza e fobie sociali


Studio di Ancona – Terni

per appuntamenti: 348 – 331 4908


CONDIVIDI I MIEI AGGIORNAMENTI SU FACEBOOK!

Dr. Walter La Gatta Sessuologo Psicoterapeuta – Ancona Terni


Tweets di @WalterLaGatta


Visita il nostro Canale YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *