tradimento
Il più grande studio sull’infedeltà di uomini e donne (condotto su 63.894 partecipanti  americani di età compresa nella fascia 18-65 anni, da parte di alcuni ricercatori della Chapman University), mostra che l’infedeltà è divisibile in due categorie: quella sessuale e quella emotiva.

Secondo i risultati, gli uomini eterosessuali sembrano maggiormente sconvolti da una infedeltà sessuale (il 54 per cento degli uomini contro il 35 per cento delle donne) ma si curano di meno, rispetto alle donne eterosessuali, della infedeltà emotiva (il 46 per cento degli uomini contro il 65 per cento delle donne).

Gli uomini e le donne bisessuali non differiscono significativamente; così come gli uomini gay e  le donne lesbiche, che non hanno mostrato differenze.

“Gli uomini eterosessuali realmente si distinguono da tutti gli altri gruppi: sono gli unici a rimanere più sconvolti da una infedeltà sessuale piuttosto che da una infedeltà emotiva”, ha dichiarato David Frederick, autore principale dello studio.

La prospettiva evolutiva nota che gli uomini affrontano un problema che le donne non devono affrontare: l’incertezza paterna. Essi non sanno se il figlio della coppia è geneticamente loro e c’è sempre il rischio che il figlio sia stato generato da un altro uomo. Al contrario, le donne non devono affrontare il problema dell’incertezza materna.

Così, se uomini e donne sperimentano in genere la gelosia sessuale, gli uomini possono presentare risposte più significative rispetto alle donne. Al contrario le donne, che non devono affrontare l’incertezza materna, rischiano la potenziale perdita di risorse e di impegno da parte dei partner, se questi incanalano i loro investimenti emotivi su un’altra partner.

Questo studio rileva che gli uomini imparano dalla società ad essere virili, il che include anche l’abilità sessuale. Se la partner di un uomo commette infedeltà sessuale, questo mette in dubbio l’ abilità sessuale del compagno e minaccia quindi la sua mascolinità, portandolo a reagire più negativamente rispetto ad una eventuale infedeltà emotiva.

Al contrario, le donne imparano a pensare alla relazione e alle emozioni positive scaturenti dal rapporto. Se il loro compagno commette infedeltà emotiva, questo può minacciare il proprio senso di sé, più di una eventuale infedeltà sessuale.

Questa differenza di genere è emersa tra vari gruppi di età, livelli di reddito, storie personali di infedeltà, tipi di relazione, durata della coppia. Fattori quali l’età, il reddito e la genitorialità non hanno alcuna importanza sul tema della gelosia. Tuttavia, le partecipanti più giovani sono apparsi notevolmente più sconvolte dall’ infedeltà sessuale rispetto alle partecipanti più anziane.

Una revisione dei dati etnografici provenienti da 16 diverse società umane ha rilevato che l’infedeltà è la più comune causa di scioglimento coniugale. Una meta-analisi di 50 studi ha scoperto che il 34 per cento degli uomini e il 24 per cento delle donne hanno avuto attività sessuali extraconiugali. L’infedeltà nel periodo di fidanzamento è inoltre più elevata rispetto al periodo matrimoniale.

Dr. Giuliana Proietti

Fonte:
David A. Frederick, Melissa R. Fales. Upset Over Sexual versus Emotional Infidelity Among Gay, Lesbian, Bisexual, and Heterosexual Adults. Archives of Sexual Behavior, 2014, via Science Daily

Immagine
Emilie Hendryx, PDP

Dr. Giuliana Proietti on BloggerDr. Giuliana Proietti on EmailDr. Giuliana Proietti on FacebookDr. Giuliana Proietti on GoogleDr. Giuliana Proietti on LinkedinDr. Giuliana Proietti on Twitter
Dr. Giuliana Proietti


● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post

Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Ultimo libro: Come vivere bene, anche se in coppia, Franco Angeli, 2016

CONDIVIDI I MIEI AGGIORNAMENTI SU FACEBOOK!
Dr. Giuliana Proietti Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *