Piacere sessuale femminile – Consulenza online

Salve, ho 21 anni.
A 17 anni ,ho avuto il mio primo rapporto. Una storia breve. Dopo un anno e mezzo ,dove sono stata non attiva sessualmente, ho cominciato una relazione. La prima volta che abbiamo avuto rapporti mi sono resa conto che non sentivo piacere, solo dolore, oppure niente . Ne con la penetrazione ne con il petting . Abbiamo continuato così per anni, nessun miglioramento. Le visite ginecologiche mostravano uno stato fisico ottimo. Dopo la fine della mia relazione , a 20 anni frequentai un ragazzo che si accorse del mio problema subito, ancora prima di avere un rapporto completo, perciò ne eravamo consapevoli entrambi. La differenza stavolta fu che ho raggiunto il cosidetto “orgasmo” senza accorgemene , il mio corpo rispondeva,la mente no. Ciò perché lui sosteneva che confondessi il piacere con il dolore, difatti nel momento in cui ho sentito più male il mio fisico ha risposto l’opposto (squirting) . Io non mi accorsi assolutamente di nulla. Un aiuto su come risolvere questo problema che mi perseguita ormai da anni? Continuare a far finta che non ci sia non aiuta e portarselo dietro a vita tanto meno. Grazie , attendo risposta

Gentilissima,

A mio parere lei non ha ancora vissuto l’orgasmo, ma ha avuto semplicemente una lubrificazione della zona genitale dovuta alla penetrazione. Non si prova l’orgasmo senza il coinvolgimento della mente, perché l’orgasmo è anzitutto un fatto mentale, anche se la stimolazione avviene a livello genitale. Non a caso si dice che, specialmente nelle donne, il principale organo sessuale sia il cervello.

C’è un’altra cosa da dire: non tutte le donne provano il piacere sessuale attraverso la penetrazione e dunque può essere che lei sia nel gruppo di donne che raggiungono l’orgasmo solamente attraverso la stimolazione del clitoride.

Quanto al dolore, esso potrebbe essere dipeso da vari fattori: infiammazione vaginale, comportamento inadeguato da parte del partner, scarsa lubrificazione. Mi sembra che il secondo problema l’abbia risolto, il primo non sia al momento presente, come dice la ginecologa, e il terzo sia superato, visto come descrive la sua esperienza.

Buone cose.

Dr. Giuliana Proietti

Immagine:
Pexels

Dr. Giuliana Proietti on BloggerDr. Giuliana Proietti on EmailDr. Giuliana Proietti on FacebookDr. Giuliana Proietti on GoogleDr. Giuliana Proietti on LinkedinDr. Giuliana Proietti on Twitter
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale a Ancona - Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali.

Studio di Ancona - Terni - Civitanova Marche
Per appuntamenti: 347 0375949

Ultimo libro: Come vivere bene, anche se in coppia, Franco Angeli, 2016

CONDIVIDI I MIEI AGGIORNAMENTI SU FACEBOOK!
Dr. Giuliana Proietti Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa - Ancona Terni

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *