Non tutti provano piacere nel sentirsi al centro di interesse sessuale da parte di un’altra persona, o nell’avvertire sensazioni di tipo erotico.

Per alcuni, già ascoltare dei discorsi legati al sesso può essere talmente disturbante da generare un attacco di panico. Perfino alcuni atti, considerati romantici e decisamente “casti”, come il baciarsi o l’accarezzarsi, in alcune persone potrebbero generare forti stati ansiosi, tanto da portare questi soggetti a “prevenire” e ad evitare tutte le possibili situazioni legate alla propria fobia sessuale, rinunciando spesso ai contatti sociali ed al rapporto di coppia.

Le fobie sessuali si sviluppano a seguito di un’educazione particolarmente rigida, dove la sessualità è un vero e proprio tabù, o a seguito di traumi sessuali subiti nell’infanzia. In alcuni casi la paura è più generalizzata: si tratta di una paura inconscia del piacere, dal quale si tema possa discendere, quasi magicamente, una qualche minaccia.

Ecco un elenco delle principali fobie legate al rapporto di coppia:


Agrafobia
: paura degli abusi sessuali (diversa dalla agorafobia, la paura degli spazi aperti).

Coitofobia: paura della penetrazione sessuale, sia attiva che passiva.

Disabiliofobia: paura di spogliarsi di fronte a qualcuno.

Erotofobia
: paura di parlare di argomenti che riguardano la sessualità.

Eurotofobia: paura dei genitali femminili (attenzione, diversa dalla “ereutofobia” che è invece la paura di diventare rossi)

Filemafobia o Filematofobia: paura di un bacio.

Gamofobia: paura del matrimonio.

Gimnofobia: fobia di essere nudi o di vedere altri corpi nudi (dal greco “gymnos“, che significa “nudo”, come erano i ginnasti del tempo).

Ginofobia: paura persistente e irrazionale che hanno gli uomini nei confronti delle donne.

Itifallofobia
: paura morbosa di vedere, o pensare ad un pene in erezione.

Malaxofobia: paura del gioco amoroso (seduzione, preliminari, ecc.).

Medomalacufobia: paura di perdere l’erezione.

Medortofobia: timore del pene eretto.

Menofobia: paura delle mestruazioni.

Oneirogmofobia: paura di sogni “bagnati” o polluzioni notturne.

Parafobia: paura di avere una perversione sessuale.

Partenofobia: paura delle vergini o delle partner sessuali non esperte.

Penterafobia: paura della suocera.

Socerafobia: paura dei suoceri

Tocofobia: fobia di rimanere incinta o di dover partorire.

Dr. Giuliana Proietti

Immagine: Maria Yakunchikova, Wikimedia 

Dr. Giuliana Proietti on BloggerDr. Giuliana Proietti on EmailDr. Giuliana Proietti on FacebookDr. Giuliana Proietti on GoogleDr. Giuliana Proietti on LinkedinDr. Giuliana Proietti on Twitter
Dr. Giuliana Proietti


● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post

Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Ultimo libro: Come vivere bene, anche se in coppia, Franco Angeli, 2016

CONDIVIDI I MIEI AGGIORNAMENTI SU FACEBOOK!
Dr. Giuliana Proietti Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *