piacere sessuale femminile

Hilda Hutcherson, è una ginecologa americana, docente presso la Columbia University, molto conosciuta dal pubblico USA in quanto spesso invitata a parlare di argomenti femminili, sui giornali e in televisione. Il suo nuovo libro sul sesso, pubblicato da poco in lingua francese e non ancora disponibile in italiano, offre qualche importante spunto di riflessione, di cui ci sembra interessante riferirvi.

Il libro si apre infatti con una impegnativa premessa: “Tu meriti una vita sessuale eccezionale”.

La maggior parte delle donne invece – sostiene la Hutchinson – si accontenta di una vita sessuale “bella”, come se questo fosse il massimo che una donna possa aspettarsi dalla vita, nella convinzione che non possa meritare di più.

Uno dei primi passi per un bel rapporto sessuale è dunque quello di imparare ad amare il proprio corpo, senza concentrarsi sui propri difetti (come fanno in genere le donne) ed avere rispetto e considerazione per le proprie parti intime.

Per ottenere il piacere sessuale è importante chiedersi anzitutto cosa si desidera ricevere dal sesso, e per rispondere a questa domanda occorre partire necessariamente dalla esplorazione di sé stesse. In una donna, ricorda la Hutcherson, è necessario anzitutto avere una buona conoscenza del proprio corpo, anche se, prima di concentrarsi su ciò che procura piacere a livello fisico, sarebbe anzitutto importante conoscersi dal punto di vista emotivo.

La donna deve diventare la protagonista del proprio piacere sessuale: per la dottoressa Hutcherson, la donna dovrebbe ad esempio smettere di chiedere al partner se la trova bella ed attraente (deve sapere da sola di essere sexy e non dovrebbe chiedere complimenti a nessuno!), cercando di favorire il proprio narcisismo (“Guardati allo specchio tutti i giorni” è uno dei comandamenti del libro…). Un altro suggerimento della ginecologa è quello di non disdegnare i   ‘piaceri solitari’, magari utilizzando i sex toys.

Per sentirsi soddisfatta dal punto di vista sessuale, è necessario che la donna conosca le aree del suo corpo che maggiormente le procurano piacere e come esse vadano stimolate. In breve, una donna non dovrebbe aspettare il gesto magico del proprio partner per provare piacere, ma essere lei stessa a chiedere quello che desidera ricevere, sia nel linguaggio dei gesti, sia in quello verbale.

L’orgasmo non deve essere l’obiettivo del rapporto: una donna potrebbe provare infatti provare un grande piacere sessuale semplicemente nelle coccole e nell’intimità col partner.

Sfogliando il libro, alcuni passaggi possono far sorridere, sebbene qualche consiglio potrebbe realmente essere utile, diciamo “vitale”. Ad esempio, nel cunnilingus, il consiglio della ginecologa è il seguente: “Non tenete la testa del vostro partner troppo in basso: potrebbe avere problemi di respirazione …” 😉

A parte qualche spiritosaggine dunque, in linea generale il libro sembra dare consigli utili, condivisibili. Nella mia esperienza professionale infatti, le donne che generalmente chiedono una consulenza psicosessuale perché hanno una vita sessuale insoddisfacente o soffrono di vaginismo, non conoscono minimamente il funzionamento del proprio corpo, non hanno mai praticato l’autoerotismo, non si sono mai guardate le parti intime con uno specchio.

Come dice l’autrice di questo libro, le donne non dovrebbero aspettarsi che il piacere sessuale derivi dal gesto magico di un uomo: conoscere sé stesse è il modo giusto per guidare il rapporto e raggiungere il piacere.

Dr. Giuliana Proietti

Libro citato:

La guide du plaisir, di Hilda Hutcherson, ed. Leduc, in francese.
Edizione in lingua inglese

Link:

Guarda una lezione di educazione sessuale con Hilda Hutcherson (inglese)

 

Dr. Giuliana Proietti on BloggerDr. Giuliana Proietti on EmailDr. Giuliana Proietti on FacebookDr. Giuliana Proietti on GoogleDr. Giuliana Proietti on LinkedinDr. Giuliana Proietti on Twitter
Dr. Giuliana Proietti


● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)

● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it

● Saggista e Blogger

● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale

● Conduzione seminari di sviluppo personale

● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici

● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)

● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.


Scrive in un Blog sull’Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti


Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype

Tweets di @gproietti


Visita il nostro Canale

YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media


Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti


Ultimo libro: Come vivere bene, anche se in coppia, Franco Angeli, 2016


CONDIVIDI I MIEI AGGIORNAMENTI SU FACEBOOK!

Dr. Giuliana Proietti Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *