Fine di un amore – Consulenza online

amore fine

Salve, sono una ragazza di 19 anni, e sono stata lasciata dal mio ex ragazzo da almeno un mese. Ho bisogno di un consulto.. mi scuso per la lunghezza del messaggio. Io credo di aver capito cosa ha portato il mio ex ad allontanarsi da me, e sento anche di aver accettato questa situazione o almeno di essermici abituata. Ho provato anche ad individuare le mie colpe ma so che in fondo non dovrei incolparmi di nulla perchè nessuno è perfetto e in un rapporto ci si dovrebbe amare incondizionatamente. Eravamo una bella coppia, siamo stati 3 anni insieme, c’era feeling, passione, intrigo, voglia di parlarsi e passare il tempo insieme, avevamo interessi comuni e anche amicizie comuni.. ci completavamo.

Durante questo periodo di solitudine però ho avuto l’occasione di riflettere e di maturare e ho capito che forse la nostra relazione non era così perfetta come sembrava, l’ultima anno è stato un pò travagliato. Nonostante i litigi non fossero così frequenti, e l’amore che vedevo io era molto più forte di qualsiasi problema di incompatibilità, di tanto in tanto tra me e il mio ex si venivano a creare delle situazioni di forte contrasto dovute alla mia (secondo lui) pesantezza riguardo certe situazioni e la sua (secondo me) superficialità. Detto in parole povere io me la prendevo per qualche suo atteggiamento scorretto nei miei confronti (anche se ammetto che qualche volta forse ho esagerato ma non ero lucida come lo sono adesso) e lui invece di cercare la riconciliazione o il chiarimento preferiva etichettarmi direttamente come la pesante della situazione. Io credo che a lungo andare queste situazioni abbiano mutato i suoi sentimenti e le sue considerazioni nei miei riguardi, che abbia incominciato un po a stancarsi della relazione e in più a desiderare di cambiare aria e trasformare la sua vita in qualche modo per cercare nuovi stimoli.

Ci sono stati alcuni tira e molla prima di lasciarci definitivamente in uno dei quali, preso dalla rabbia e dall’agitazione il mio ex ha ammesso di non tollerare più la relazione, che non gli piacevano più i miei modi di fare, il mio modo di pensare e che secondo lui ero “confusa” ferendomi profondamente.. nonostante ciò la mancanza e la voglia di stare insieme continuava ad esserci e io ho sempre dimenticato tutto quello che mi diceva perchè l’unica cosa che volevo era stare con lui (e forse solo ora mi rendo conto di essere stata troppo ingenua).
Tornavamo insieme cercando di migliorarci e lui talvolta mi chiedeva di fargli notare i suoi sbagli come se avesse buona volontà e voglia di sanare il rapporto, riprendevamo quindi le nostre belle abitudini, a condividere i bei momenti insieme, gli interessi etc, e i momenti di passione non mancavano.

La rottura definitiva è avvenuta dopo un litigio che ha cambiato il suo umore per tutta la giornata, come se le sue insicurezze fossero emerse tutte insieme a causa di una discussione, a fine giornata mi chiede una pausa di riflessione perchè non voleva prendere decisioni affrettate. Dopo quasi due settimane in cui ci siamo sentiti di rado e in cui mi sentivo piuttosto confusa (infatti mi comportavo sempre in maniera diversa) ci incontriamo per parlare e passiamo una piacevole serata insieme come ai vecchi i tempi, non mancano gli sguardi felici, i discorsi spontanei, il senso di serenità e gioia e anche qualche carezza.

A fine serata però lui confessa di non amarmi più, di voler cambiare vita, di aver dato il meglio di se nel rapporto ma di non sentirsi più felice e soddisfatto, che non funziona e che non vuole passare il resto della sua vita con me. Sono passate due settimane, e durante questo periodo ho cercato di lavorare molto su me stessa, di progettare il mio futuro, di coltivare passioni, di darmi da fare e di migliorarmi, anche se inizialmente ho sofferto molto. Io non l’ho mai cercato perchè ormai lo ritenevo inutile e ho cercato di concentrarmi su me stessa. Inizialmente gli ho anche chiesto di lasciarmi in pace ma lui dopo un periodo di silenzio mi ha cercato e poi si è pentito, mi ha chiesto scusa per avermi contattato e io con educazione gli ho risposto che non doveva preoccuparsi. Ho continuato a non cercarlo fino a quando lui non mi ha chiesto di incontrarci per passeggiare, incredula e anche preoccupata gli ho chiesto se ci fosse qualcosa che non andasse ma lui mi ha risposto che era tutto apposto e che a volte sente il bisogno di parlare con me come amica, io gli ho detto che poteva contattarmi quando voleva se aveva dei problemi ma che non mi sembrava il caso di vederci (non so se sopporterei la situazione).

Mi chiedo se io stia facendo la cosa giusta, cosa dovrei pensare? forse avrei dovuto accettare la proposta e parlare con lui, ammetto che solo adesso mi sento abbastanza “matura” e lucida mentre prima ero immersa nel rapporto e ho reagito di istinto a quasi ogni situazione magari compromettendola.. e sento come se qualcosa fosse ancora irrisolto ma magari mi sbaglio, mi chiedo se dovrei chiedergli scusa per qualcosa, se dovrei essere gentile con lui oppure evitarlo. Se avrei dovuto lasciargli un ricordo diverso di quello di una ragazzina disperata..
Io sono quasi del tutto convinta che parlare ormai sia inutile, lui è fermo sulle sue decisioni e convinzioni, ormai troppo immerso nella sua nuova “ottica”, visione del rapporto e progetti per il futuro. E’ possibile che tutto ciò sia stato inevitabile ?

In ogni caso sono ancora innamorata di lui, e mi manca anche se non sono più sicura di amarlo come prima in quanto ferita e “tradita”.
Inoltre questa situazione mi sta trasformando, tanti cambiamenti stanno avvenendo tutti insieme nelle mia vita (mi sono appena diplomata) e io sto maturando e crescendo. Non sono nemmeno più sicura di voler tornare con lui ( se mai dovesse tornare) perchè temo non sia in grado di amarmi e lui anche è convito di ciò. Ma sento ancora un vuoto dentro che deve essere colmato, un senso di incompletezza, e spero sempre in uno spiraglio di luce aperto per il nostro rapporto.

Infondo la nostra storia è stata veramente importante sia per me che per lui, anche se apparentemente potrebbe non sembrare, ma ci siamo amati profondamente e sono sicura di mancargli. Temo però che non ci sentiremo più perchè lui credo voglia solo un’ amicizia per adesso e io non vorrei rischiare di soffrire ancora, inoltre ho la sensazione che lui si stia abituando a tutta questa situazione, al vivere da solo, e forse anche io nonostante questo non sia il destino che ho voluto.

Gentilissima,

Ciò che le sta capitando è quello che vive la maggior parte delle persone prima di raggiungere l’età matura: la fine del primo amore. Questo accade perché quando ci si mette insieme da giovanissimi, le ragioni che uniscono sono davvero poche: l’attrazione fisica, la simpatia, la condivisione degli amici, e poco altro.
Crescendo però si diventa persone diverse, si scoprono i propri veri bisogni, si comincia a fare progetti per il futuro in piena autonomia e ci si può accorgere che il proprio partner, pur rimanendo una cara persona, non è quello giusto per affrontare la vita adulta.
Se la coppia è conflittuale è piuttosto semplice dirsi addio: basta una sfuriata, qualche parola di troppo e la cosa è fatta… Quando invece c’è rispetto e stima, ci si vuole ancora bene, nonostante ci si senta infelici e irrealizzati, è ben più difficile lasciarsi: ci vuole coraggio, e non tutti ce l’hanno.
A mio parere dunque avete fatto bene a trovare il coraggio di lasciarvi (anche se la prima mossa l’ha fatta lui) e non ha alcun senso rivedersi come amici, perché questo metterebbe in dubbio la vostra decisione (dato che tra di voi c’è ancora affetto) e vi potrebbe portare verso qualche ripensamento che potrebbe rendere la vostra vita futura molto infelice. Se, già da giovani, non ci si sente affini, le cose non possono che peggiorare, con le varie esperienze della vita… Quindi, meglio partire bene, per avere buone speranze di una lunga vita di coppia.
Tra un po’ di tempo potrete tornare ad essere amici, ma per il momento è meglio non frequentarsi.
Buona vita.

Dr. Giuliana Proietti

Immagine:
Pexels

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Dr. Giuliana Proietti on BloggerDr. Giuliana Proietti on EmailDr. Giuliana Proietti on FacebookDr. Giuliana Proietti on GoogleDr. Giuliana Proietti on LinkedinDr. Giuliana Proietti on Twitter
Dr. Giuliana Proietti


● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post

Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Ultimo libro: Come vivere bene, anche se in coppia, Franco Angeli, 2016

CONDIVIDI I MIEI AGGIORNAMENTI SU FACEBOOK!
Dr. Giuliana Proietti Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa 
Foto Dr. Giuliana Proietti

Dr. Giuliana Proietti psicoterapeuta – sessuologa n. 8407 – Ordine degli psicologi del Lazio Per appuntamenti e collaborazioni: Tel. 347 …
Leggi Tutto

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta psicologo-psicoterapeuta-sessuologo ANCONA – TERNI Iscritto all’Albo dell’Ordine degli Psicologi Italiani, Regione Marche n. 1039 CV BREVE …
Leggi Tutto

terapia sessuale

TERAPIA DI COPPIA TERAPIA SESSUALE I Terapeuti della coppia di Ancona – Terni – Civitanova Marche Dr. Giuliana Proietti e Dr …
Leggi Tutto

seduta singola on demand

TERAPIA DI COPPIA Appuntamenti in studio I Terapeuti della Clinica della Coppia ricevono a ANCONA (zona Torrette)  TERNI (Via Oberdan) CIVITANOVA …
Leggi Tutto

terapia di coppia

Prima volta su Clinica della Coppia? Tutte le info che cercavi sulla in una pagina: I Fondatori e Curatori del …
Leggi Tutto

COME CHIEDERE UNA CONSULENZA “PRIVATA” (CIOE’ NON PUBBLICATA NEL SITO) (Servizio a pagamento) E’ possibile inoltrare una richiesta di consulenza …
Leggi Tutto

Ci sono 2 modi per poter chiedere la CONSULENZA PSICOLOGICA GRATUITA ai Terapeuti della CLINICA DELLA COPPIA: 1) CONSULENZA PSICOLOGICA …
Leggi Tutto

psicoterapia di coppia

TERAPIA DI COPPIA ANCONA – TERNI CIVITANOVA MARCHE I Terapeuti della Clinica della Coppia ricevono a: ANCONA (ZONA TORRETTE) TERNI (Via …
Leggi Tutto

Clinica della Coppia

Salve! Sei su Clinica della Coppia, un sito interamente dedicato alla relazione di coppia, all’amore e alla sessualità. Poiché su Internet …
Leggi Tutto

Ellepi Associati Studio di psicoterapia e sessuologia

9 Ragioni per sceglierci come Terapeuti Ancona, Terni, Civitanova Marche Visita il nostro Canale YouTube Trovare uno psicoterapeuta adatto al …
Leggi Tutto

In breve l matrimonio (o la convivenza) è la tomba dell’amore? Non necessariamente. Il manuale coniuga, con linguaggio leggero e …
Leggi Tutto

LET WE HELP YOU! Don’t you speak Italian? No problem! Email us at: w.lagatta@psicolinea.it or g.proietti@psicolinea.it so we can schedule …
Leggi Tutto

About Dr. Giuliana Proietti 540 Articles
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni) ● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale) ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Scrive in un Blog sull'Huffington Post Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype Tweets di @gproietti Visita il nostro Canale YouTube Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti Ultimo libro: Come vivere bene, anche se in coppia, Franco Angeli, 2016 CONDIVIDI I MIEI AGGIORNAMENTI SU FACEBOOK! Dr. Giuliana Proietti Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*