donne amore

Durante l’atto sessuale, secondo uno studio dell’Università di Lisbona, le donne sono più interessate degli uomini a ciò che il partner pensa dei loro corpi.

Questa preoccupazione in realtà può riguardare tutti, uomini e donne, ma le donne hanno la particolarità di lasciarsi distrarre da questa sensazione, al punto di rovinare il proprio piacere. Questa la conclusione di uno studio pubblicato online dal Journal of Sexual Medicine, dalla psicologa Patricia Pascoal sul problema del Body appearance cognitive distraction during sexual activity (BACDSA)

Con i colleghi dell’Università di Lisbona (Portogallo), la ricercatrice ha intervistato 390 donne e 279 uomini, eterosessuali (le donne che più accettano il proprio corpo secondo uno studio presso l’Università di San Diego sono infatti le lesbiche), di età compresa tra 20 e 69 anni ( 38 anni in media). Tutte le persone avevano un rapporto di coppia da circa dieci anni: un fatto importante, perché nel 2006 un lavoro di Marta Meana e Sarah Nunnink sottolineava che le preoccupazioni legate al corpo durante il sesso erano più frequenti quando le persone non erano in una relazione stabile.

I ricercatori portoghesi confermano quindi una differenza di genere: pensieri intrusivi legati all’aspetto fisico durante il rapporto sessuale sono più comuni nelle donne che negli uomini.

Pascoal e colleghi mostrano anche che le preoccupazioni relative all’aspetto fisico (quando  la donna le prova), coinvolgono molte parti del suo corpo, anche se la maggior parte si concentra su addome, seno e glutei. Per gli uomini, il campo è più piccolo, perché sono soprattutto lo stomaco e il pene le zone di massima attenzione focalizzata.

Uno studio del 2010 aveva dimostrato che le preoccupazioni delle donne riguardo all’aspetto dei loro partner sono espresse generalmente in termini di salute (dunque non hanno nulla di erotico!) più che di attrazione sessuale. Ciò permetterebbe agli uomini di non prendere in considerazione queste osservazioni, quando compiono l’atto sessuale.

Bisogna fare tuttavia attenzione a non generalizzare questi dati (parlando ad esempio dei soliti pianeti “Marte-Venere”), perché vi è ovviamente molta variabilità fra una persona e l’altra. Si può dire che in genere la donna ha maggiori probabilità di essere preoccupata per il suo corpo, mentre l’uomo si concentra sulla sua prestazione, in particolare sulla sua erezione.

Due trappole in gran parte condizionate da idee sbagliate, secondo le quali per soddisfare il desiderio maschile è necessario “un corpo giovane, sottile e impeccabile” mentre per soddisfare la donna occorre sempre “un’erezione stabile con una penetrazione lunga e vigorosa”.

Non sempre è così e forse evitare di prestare troppa attenzione  a questi luoghi comuni potrebbe condurre ad una sessualità più appagante.

Dr. Walter La Gatta

Fonte:
Les femmes souvent plus distraites pendant le sexe, Le Figaro

Immagine:
Pexels

Dr. Walter La Gatta on EmailDr. Walter La Gatta on FacebookDr. Walter La Gatta on LinkedinDr. Walter La Gatta on RssDr. Walter La Gatta on Twitter
Dr. Walter La Gatta
Psicoterapeuta Sessuologo Ancona - Terni | Ellepi Associati Ancona - Terni

PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA

Ancona – Terni


– Psicoterapie individuali e di coppia

– Sessuologia (Sessuologia Clinica, individuale e di coppia)

– Tecniche di rilassamento e Ipnosi

– Disturbi d’ansia, timidezza e fobie sociali


Studio di Ancona – Terni

per appuntamenti: 348 – 331 4908


CONDIVIDI I MIEI AGGIORNAMENTI SU FACEBOOK!

Dr. Walter La Gatta Sessuologo Psicoterapeuta – Ancona Terni


Tweets di @WalterLaGatta


Visita il nostro Canale YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *